fbpx

Cosa fare e vedere a Soraga di Fassa in estate

Soraga di Fassa

Soraga di Fassa, è senza dubbio uno dei paesini meno noti ma ugualmente interessanti da visitare per chi sceglie la montagna trentina durante l’estate. Questo piccolo borgo di non più di 700 persone, mantiene ancora vivissime le sue tradizioni culturali, enogastronomiche e linguistiche, facendo parte della così detta “Valle Ladina”.

Se amate la Val di Fassa e volete immergervi in un ambiente senz’altro particolare e caratteristico continuate a leggere il nostro articolo!

Indice Articolo

Dove si trova Soraga

Soraga di Fassa si sviluppa lungo le rive del fiume Avisio, a nord rispetto al più noto paese di Moena. Il nome Soraga deriva proprio dalla vicinanza del paese al fiume, si tratta infatti di una parola derivata dal latino che significava “sull’acqua” (in questo caso perciò “villaggio sul fiume”).

Dal fiume Avisio prende forma anche il bacino artificiale del Lago di Soraga, uno specchio d’acqua che a 1200 metri d’altitudine offre refrigerio e uno spazio incantevole per i turisti che durante l’estate affollano il paese e la Valle tutta.

Cosa vedere a Soraga

La storia di questo paesino è molto antica e come tanti borghi italiani ha affrontato varie fasi e periodi che l’hanno arricchito nel tempo di testimonianze e monumenti. Se vi trovate a Soraga e siete amanti dei monumenti storici non potete perdervi la Cappella della Madonna Immacolata,una chiesetta barocca del XVII con un pregevole altare neogotico.

Altra chiesa da visitare durante il vostro soggiorno estivo è la Chiesta di San Pietro e Paolo, risalente agli inizi del XVI secolo che presenta influenze anche moderne. Al suo interno  troverete un altare barocco,  “ereditato” dal Duomo di Bolzano, e potrete ammirare la statua della Madonna Nera con Bambino, una rappresentazione sacra e particolare da secoli oggetto di culto per i fedeli.

Oltre alle chiese comunque non possiamo dimenticare tra le cose da vedere il caratteristico centro storico del paese, con le botteghe, i ristorantini e i bar che danno vità al paese in tutti i periodi dell’anno. Come ogni borgo di montagna, anche a Soraga è fortissima la spinta verso le produzioni artigiane – con particolare attenzione alla lavorazione del legno.

Sport e natura nei dintorni

Soraga è perfetta per lo sport durante tutti i periodi dell’anno. Innanzi tutto un grosso vantaggio è dato dalla posizione geografica in cui sorge. Il paese è a fondo valle, quindi in una posizione più pianeggiante – rispetto ad esempio a Canazei o Moena – e questo la rende ideale punto di partenza per giri in bicicletta o passeggiate durante il periodo estivo.

Leggi anche: Abbigliamento Escursionismo: la Guida

Fantastica la pista ciclabile che la collega a Moena e Canazei, ideale per una gita di una giornata alla scoperta di due tra le principali città della Val di Fassa, senza la necessità di muovere la macchina.

Ovviamente non mancano anche i circuiti di trekking verso i passi e rifugi della zona, percorribili sia in estate che in inverno con le ciaspole. Come tutta la Valle, anche Soraga da il meglio di se con la neve: potrete mettervi gli sci da fondo per percorrere i sentieri della Marcialonga, o fare qualche discesa a tutta velocità sulle piste dell’area Dolomiti SuperSky.

Altro punto d’interesse per lo sport è poi senza dubbio il lago di Soraga, con l’area sport e giochi per i bambini e i sentieri su cui poter fare jogging e lunghe passeggiate lontani dalla calura estiva.

Dove dormire a Soraga

Anche se il paese è piccolino e non tra i più noti al grande pubblico, non mancano a Soraga hotel o case vacanze tra cui poter scegliere sia in estate che in inverno. Tra quelli che vi possiamo suggerire possiamo senza dubbio citare l’Hotel des Alpes, un hotel tre stelle superior a Soraga, posto in posizione tranquilla e isolata da cui sarà facilissimo raggiungere le piste da sci e tutte le aree di interesse della Val di Fassa. In hotel troverete un piccolo centro benessere, una piscina esterna con una vista mozzafiato sulle Dolomiti, un buonissimo ristorante tradizionale e la fantastica famiglia di proprietari che gestiscono l’hotel da generazioni. Insomma a nostro avviso un ottimo hotel per vivere nel modo giusto una vacanza in val di Fassa.

Sponsorizzati
Torna su