fbpx

Penna 3d professionale, come funziona?

Penna 3d professionale, come funziona

Tra le novità che stanno investendo il settore delle nuove tecnologie, oggi ci troviamo a segnalare l’innovativa penna 3d, un oggetto professionale che consente di realizzare un disegno in 3d anche senza un progetto al computer e quindi a mano libera.

Esatto, A differenza delle già più note stampanti 3d, una penna 3d per essere utilizzata non necessità di un progetto definito al computer, ma può essere utilizzata a mano libera, lasciando ovviamente alla manualità dell’autore il compito di definire il disegno.

Leggi anche: Air Pods: Alternative economiche

Indice Articolo

In pratica, è possibile utilizzare una penna 3d sia seguendo un progetto stampato in 2d, riproducendo secondo le fasi le diverse indicazioni, per poi unire successivamente i diversi componenti dando così forma all’oggetto disegnato o altrimenti per chi ha più dimestichezza e manualità, è possibile operare a mano libera.

Come funziona una penna 3d?

Ovviamente, questa nuova tipologia di penne, non funziona con un comune inchiostro, ma al fine di realizzare queste strutture stabili, utilizza dei filamenti di materiale composito che riscaldandosi, vengono rilasciati ad una determinata velocità, realizzando il getto dal quale prenderà forma il nostro disegno.

I Materiali più comunemente utilizzati sono il PLA “Acido Polilattico” una bioplastica derivata dallo zucchero presente nel mais o l’ABS un polimero plastico decisamente più noto e comune, utilizzato per la realizzazione di tantissimi prodotti di uso comune.

Leggi anche: Article Marketing Italiano

Esistono penne 3d anche per bambini?

L’eccezionale interesse che si è venuto a manifestare dietro le penne 3d, ha indubbiamente smosso la creatività non solo degli adulti. Ad oggi infatti diverse sono le aziende che con le dovute accortezze, realizzano penne 3d per bambini, pensate proprio al fine di aiutare questi ultimi a stimolare la loro creatività e immaginazione, oggi non più vincolata alla seconda dimensione.

La possibilità di disegnare piccoli oggetti ad uso comune come occhiali bacchette o giochi di diverso genere, semplicemente seguendo le semplici istruzioni presentate, ha rinnovato l’idea stessa di disegno offrendo finalmente la possibilità anche ai più piccoli di interagire realmente con le proprie opere creative.

Scegliere di acquistare oggi una penna 3d, significa certamente rinnovare il proprio modo di lavorare e divertirsi. Dando finalmente il giusto spazio alla propria creatività senza subire i vincoli della seconda dimensione, non presenti nella nostra mente, ma presenti nella comune realtà riprodotta in assenza di una penna 3d.

Per maggiori approfondimenti sull’argomento si rimanda all’articolo esteso dedicato al mondo della penna 3d sul sito Opinioni Dal Web

Sponsorizzati
Torna su