fbpx

Cleverbot: cos’è e come funziona?

cos'è Cleverbot

A chi si chiede cos’è Cleverbot possiamo rispondere in breve che si tratta di un bot che si crede un umano. Per usare Cleverbot basta scrivere una domanda nell’apposito spazio e premere invio.

A questo punto un algoritmo selezionerà la risposta tra milioni del database e la farà apparire sullo schermo dando inizio ad una conversazione. Si tratta di chattare proprio come faremmo tra umani e, inoltre, è possibile aprire la conversazione ed inviarla ad una email.

Non solo: l’utilizzo di Cleverbot è completamente gratuito dato che il suo creatore, Rollo Carpenter, l’ha messo a disposizione di tutti per capire come migliorarlo.

Leggi anche: Saponetta Wi-Fi: Come Funziona? Uso e funzioni del mini modem

Come funziona Cleverbot: le capacità di apprendimento automatico

Cleverbot Evie non è un programma statico, ma una forma di intelligenza artificiale che impara continuamente e in modo automatico dalle risposte degli utenti. Se la comunità pone domande intelligenti, il bot le impara risposte altrettanto intelligenti e sa riproporle in futuro.

Per sperimentare questa funzionalità basta fare a Cleverbot due volte la stessa domanda e le risposte saranno diverse.

Potete provare sempre di persona a verificare la sua intelligenza e vi accorgerete che spesso Cleverbot devia la conversazione, con la capacità di dare affermazioni ironiche.

Questo dimostra come sia modellato dagli utenti, dato che il sarcasmo deriva dai sentimenti, caratteristica che al momento non è presente nelle macchine. Infine, Cleverbot conosce parolacce e bestemmie, apprese sempre dagli utenti, tant’è che il sito avvisa di eventuali contenuti inappropriati.

Leggi anche: Penna 3d professionale, come funziona?

Gli esseri umani: un limite di Cleverbot

Il processo di apprendere in automatico di Cleverbot lo ha reso un tool multilingua, su cui si può conversare sia in italiano sia in inglese.

Tuttavia, è preferibile parlare in inglese, che è la sua lingua originale. Ad esempio, se si fa la domanda in italiano, spesso il sistema di intelligenza artificiale si blocca, mentre continua in modo pertinente se si parla in inglese. Il database di Cleverbot contiene, inoltre, informazioni per rispondere anche a domande di logica almeno nella lingua inglese.

Non solo: si caratterizza per la capacità di usare il pensiero laterale, cosa che lo rende ben diverso dalle macchine.

Cos’è Cleverbot: molto più che una macchina

La cosa peggiore che si può fare in chat con Cleverbot è fargli ammettere di essere una macchina, dato che insisterà per dimostrare il contrario o coprirà di insulti l’utente.

Nel 2010 una versione revisionata di Cleverbot ha vinto la BCS Machine Intelligence Competition. Nella gara 10 diversi volontari hanno parlato per due minuti ciascuno con il bot mentre una giuria stabiliva quanto era umano? Il risultato è stato questo: Cleverbot ha raggiunto un grado di umanità pari al 42,1%.

In conclusione: cos’è Cleverbot?

In conclusione possiamo definire Cleverbot come un’applicazione web per l’intelligenza artificiale che studia come imitare le conversazioni umane e apprende in modo automatico dalle persone. Inventata nel 1988, Cleverbot ha tenuto migliaia di conversazioni con Carpenter e i colleghi, per poi essere lanciata sul web dal 1997.

Da allora le conversazioni hanno superato i 65 milioni.

Qual è la differenza tra Cleverbot Evie e gli altri chatbot? Semplice: l’utente non tiene una conversazione con un programma che risponde al testo inserito, ma con un algoritmo che seleziona le risposte basandosi su conversazioni precedenti. In poche parole, gli utenti hanno affermato che parlare con Cleverbot è come parlare con la comunità di Internet.

Molto più di un normale chatbot e molto più di una macchina, Cleverbot ha dimostrato il suo grado di umanità con diversi test e ha raggiunto punteggi che dimostrano come possieda capacità di linguaggio prima peculiari dell’essere umano.

Leggi anche: AirPods Pro: 6 alternative più economiche

Sponsorizzati
Torna su