fbpx
Non ti accontentare di un solo link! Scopri il nuovo sito di Article Marketig Italiano di qualità. Doors.it »

Stipsi e Alimentazione: Sintomi e trattamento

stipsi luca bordoni

La stipsi, anche nota come stitichezza, è una difficoltà o infrequenza nella fase dell’evacuazione. Non si tratta, come molti credono, della semplice frequenza con cui andiamo in bagno. Ma riguarda il modo in cui andiamo.

Possiamo definire la stipsi come una difficoltà nella defecazione caratterizzata da feci dure o dalla sensazione di parziale svuotamento del retto dopo l’evacuazione.

Spesso le persone credono di essere stitici soltanto nel caso in cui non evacuano ogni giorno. Tuttavia, non tutti hanno un’abitudine giornaliera. Non è dunque corretto in questo caso parlare di stitichezza.

È infatti normale avere da 1 a 3 evacuazioni al giorno, oppure 2 o 3 evacuazioni a settimana. La minore frequenza non indica necessariamente un problema, in assenza di rilevanti cambiamenti improvvisi, lo stesso vale anche per le feci.

Sintomi della stipsi

Spesso il soggetto riconduce alla stitichezza molti sintomi. Come ad esempio:

  • disturbo addominale
  • nausea
  • affaticamento
  • scarso appetito

Tutti cose che, in realtà, potrebbero originare da altre condizioni di salute correlate.

Il paziente non deve pensare che tutti i sintomi siano risolvibili attraverso l’evacuazione giornaliera. Per questo motivo non dovrebbero abusare dei trattamenti volti a favorirla, come possono essere lassativi e clisteri. Altrimenti, molto probabilmente, creeranno altre complicazioni correlate.

Ad esempio:

  • emorroidi
  • prolasso rettale
  • fissurazione anale
  • malattia diverticolare
  • fecaloma

I sintomi in realtà che ci fanno propendere per una diagnosi di stipsi sono le feci duri o irregolari, difficoltà a compiere uno svuotamento completo e avere meno di tre evacuazioni settimanali.

Se concorrono almeno due di queste ipotesi, siamo di fronte a problemi di stitichezza.

Vuoi saperne di più su la stipsi guardalo sul sito del Dott. Luca Bordoni Proctologo.

Dati statistici sulla Stipsi

La stipsi può colpire indipendentemente dal sesso e dall’età.

In ogni caso, secondo le statistiche, soffrono di stipsi (o stitichezza) dal 3 al 10% di bambini, dal 20 al 40% degli ultra sessantacinquenni e almeno il 40% delle donne in gravidanza.

Trattamento della stipsi e alimentazione

Uno dei trattamenti principali per combattere la stitichezza, è sicuramente il cambio dello stile di vita e delle abitudini alimentari.

Uno dei principali consigli che possiamo darvi è quello di consumare, durante ogni pasto, almeno una porzione di verdura. Indifferentemente che sia cotta o cruda.

Anche il consumo di frutta di medie o piccole dimensioni è fortemente consigliata. Almeno due o anche tre porzioni al giorno.

Può essere utile anche il consumo di un minestrone di verdure almeno un paio di volte a settimana.

Diminuire il consumo di cereali raffinati e prediligere quello dei cereali integrali.

Anche bere è molto importante. Pertanto, quello che possiamo consigliare è di bere almeno 1,5 litri di acqua ogni giorno. Ma anche 2 litri se possibile. Questo aiuta sicuramente ad ammorbidire le feci ed aiutare la facilità di completa evacuazione.

Sarebbero da evitare, come regola generale, tutti gli alimenti ricchi di grassi, i cibi fritti, gli alcolici e formaggi fermentati e stagionati.

Molto importante è legare anche l’attività fisica alla dieta. Anche leggera come yoga, meditazione, ballo, passeggiate.

Diverticolosi e stipsi

Attenzione però che alcuni dei consigli alimentari che abbiamo dato poco sopra, in alcuni casi sono da valutare. Stiamo parlando della diverticolosi.

Infatti in caso di diverticolosi non complicata la dieta va lasciata quanto più libera possibile e se invece soffriamo di infiammazione ai diverticoli quindi diverticolite (clicca qui per saperne di più) non andrebbero consumate troppe verdure filamentose, pochi frutti con semi piccoli e niente bucce di legumi.

Articolo a cura del Dott. Luca Bordoni Medico Chirurgo Proctologo e Pelviperineologo.

Sponsorizzati