fbpx

Psoriasi e stress: come comportarci?

psoriasistress

Come si manifesta la psoriasi? La psoriasi si caratterizza dalla comparsa dalle macchie rosse sovrapposti da lesioni cutanei che formano delle squame riunite da essudato solidificato.  In Italia soffre circa 3 milioni della popolazione. Queste macchie rosse posso apparire su diverse parti del corpo, ma più spesso si localizzano:

  •  cuoio capelluto
  •  gomiti
  •  ginocchia
  •  palmo delle mani
  •  unghie
  •  fondoschiena e solco intergluteo.

La malattia si sviluppa prima dei 20 anni in 50% dei pazienti che ne soffrono.

Da cosa provocata?

Dato che la psoriasi è una malattia cronica infiammatoria quindi il paziente che soffre potrebbe aver acquisita al livello genetico oppure da un parente più stretto. Altro invece altri fattori che la possono scatenare o peggiorare la situazione sono: lo stress e le condizioni ambientali.

Vediamo più a fondo come lo stress provoca la malattia e cosa fare di conseguenza.

Lo stress indubbiamente gioca il ruolo molto importante nell’aggravarsi dei sintomi in particolari momenti della nostra vita. Questa affermazione si basa sui diversi studi.

In particolare, lo studio svolto dall’Università di Belgrado è arrivato alla conclusione che pazienti sofferenti della psoriasi frequentemente hanno disturbi come ansia, rabbia e la depressione. Tali disturbi e le condizioni sono strettamente legate all’aggravare dei sintomi.

Quindi i sintomi al livello emotivo e la psoriasi sono legati a doppio filo dato che da un lato vediamo come alcuni sintomi possono solo assecondare il peggioramento degli effetti sgradevoli del malessere. Di contro invece abbiamo prurito e l’isolamento sociale in quanto il pregiudizio che circonda la gente che è tormentata da questo malore non fa altro che a favorire accrescimento dei fastidi, importuni e disturbi della sfera emotiva.

Come gestire?

Quale sarebbe la maniera corretta per efficacemente affrontare lo stress, quando si ha la psoriasi? Vi sono presenti numerose metodologie per farlo ad esempio: praticare rilassamento mentale che si basa su combinazione della musica e di parole, yoga, meditazione. Fare uno sport sia al livello dilettantistico o sia al livello agonistico è anche questo un buon modo per liberarsene di tutte le tensioni. Giornalmente, non appena si ha un pensiero stressante, chiudere gli occhi qualche istante, respirare profondamente, pensare a qualcosa di positivo, giocare con una pallina antistress, ascoltare della musica, ecc.

Ognuno ha il proprio metodo per combattere lo stress e andare avanti. Però bisogna ricordare che lottare contro lo stress aumentando il consumo di tabacco e/o alcol  possa solo  aggravare la psoriasi.

Per avere maggiori informazioni sulla psoriasi potete visitare il sito del Centro Medico Unisalus di Milano che comprende un Ambulatorio di Dermatologia specializzato nel trattamento della psoriasi e della vitiligine (www.centromedicounisalus.it).

Sponsorizzati