fbpx

Luoghi d’incontro per anziani: il centro diurno

Villa Santa Rita Roma

Le strutture a favore degli anziani, come la Villa Santa Rita sono sempre una risorsa per il nostro paese, luoghi di scambio e relazioni umane che mantengono vivo il rapporto dell’anziano con l’esterno.

La casa di riposo a Roma Villa Santa Rita e altre strutture in tutto il territorio nazionale mettono a disposizione servizi all’avanguardia nel rispetto degli anziani e dei loro famigliari, scopriamoli insieme.

Leggi anche: Pulizia in ufficio: come mantenere l’igiene nel luogo di lavoro

Quali sono le funzioni del centro diurno per anziani?

Una delle funzioni che si propongono i centri diurni anziani, è quella di supporto alla famiglia.

Abbiamo assistito in questi anni a un repentino cambiamento, gli anziani rappresentano una grande fetta della popolazione, con tutti i loro problemi di salute.

Infatti, l’età si è allungata e alcune malattie gravi, che precedentemente erano causa di morte, ora sono curabili.

Purtroppo l’assistenza e le attrezzature per sopperire il problema delle cure nei confronti dell’anziano, trova impreparata la famiglia che si deve sobbarcare grossi oneri e responsabilità.

L’assistenza domiciliare non è mai adeguata e non tutti ne possono usufruire.

Si rende perciò necessario l’intervento di strutture che aiutino la famiglia in particolari condizioni di stress, alle quali, da sole, non possano sopperire.

Leggi anche: Come Aiutare un Cocainomane che Non Vuole Essere Aiutato

Che tipo di servizio fornisce il centro diurno?

Il centro diurno per anziani può essere integrato, in questo caso si indirizza soprattutto agli anziani non autosufficienti, oppure psichiatrico e si indirizza a persone con gravi patologie e problemi psichiatrici.

Il centro diurno anziano può essere ad accesso pubblico o privato.

Ci sono centri diurni e di sollievo per anziani fragili, sono rivolti agli anziani parzialmente autosufficienti e non c’è un limite di reddito per usufruire del servizio.

Il tipo di servizio fornito in generale dal centro diurno consiste in:

  • servizi di prima necessità alla persona come la pulizia, l’igiene personale, l’aiuto per assunzione di cibo.
  • accompagnamento al centro diurno se le condizioni lo richiedono
  • visite di controllo ad opera del personale medico
  • animazione servizi per l’intrattenimento dell’anziano volti alla sua socializzazione e benessere
  • collaborazione con la famiglia e informazioni dei sussidi e ausili

Chi fa parte dell’equipe dei centri diurni?

Ci sono psichiatri, assistenti sociali, fisioterapisti,operatori socio sanitari, infermieri, coadiuvatori amministrativi.

Leggi anche: DAE Defibrillatore: uno strumento di vitale importanza ma troppo poco diffuso

Alcune attività ricreative

La ginnastica dolce.

Uno dei primi scopi di questo tipo di ginnastica è permettere all’anziano di stare insieme ad altri.

Altro obiettivo importante è esercitare quelle parti del corpo che si rischiano di atrofizzare non mettendole in funzione, favorendo anche la circolazione e la respirazione.

Altre attività ricreative possono essere giochi in comune, proiezioni di film, gite, feste, balli ed ogni occasione di socializzazione.

L’obiettivo primario di queste strutture è il rimandare il più lontano possibile il ricovero in Case di riposo e venire incontro alle famiglie per l’assistenza diurna.

Sponsorizzati