fbpx

Impianto dentale: come funziona e quanto costa? Facciamo chiarezza

dente impianto dentale

Dovete subire un intervento di impianto dentale o siete semplicemente curiosi di sapere di cosa si tratta?

Poiché si tratta di un intervento di cui tutti, prima o poi, potremmo avere bisogno, è sempre utile saperne qualcosa in più: per questo andremo a scoprire che cosa sono e quanto possono venire a costare gli impianti dentali.

Impianto dentale: di cosa si tratta

L’impianto dentale è una procedura che si effettua per sostituire un dente mancante in maniera permanente con una protesi fissa.

Da non confondere con il ponte dentale, l’impianto è costituito da tre elementi:

  • vite endossea, un cilindro metallico filettato che viene inserito nell’osso della mascella o della mandibola. Di solito si utilizza una vite in titanio, materiale scelto per la sua grande resistenza meccanica e per la sua biocompatibilità. Col tempo, infatti, andrà incontro ad un processo chiamato osteointegrazione, diventando tutt’uno con l’osso in cui è inserito. Un materiale alternativo può essere la zirconia;
  • abutment, o componente transmucosa, è la parte di giunzione tra la vita endossea e la protesi dentaria vera e propria, restando a stretto contatto con la gengiva;
  • protesi dentaria, che va a sostituire il dente mancante.

Quando e perché va effettuato?

Oltre all’ovvio disagio estetico che la mancanza di un dente può causare, ci sono anche altre ragioni più pratiche per cui può essere necessario ricorrere a un impianto dentale. L’assenza di un dente può infatti portare a problemi di masticazione o difficoltà nella parola, oltre a mettere a rischio la stabilità dei denti sani rimasti, che potrebbero spostarsi.

Come viene effettuata la procedura

Il dentista pratica un’anestesia locale, non diversa da quella che si fa in altri interventi odontoiatrici, e procede incidendo la gengiva, per esporre l’osso sottostante. A questo punto effettua il foro in cui verrà inserita la vite endossea, passaggio cruciale, in quanto direttamente collegato alla stabilità nel tempo dell’impianto. Una volta inserita, alla vite vengono agganciati gli abutment e protesi dentaria, andando a completare l’impianto. Quest’ultimo passaggio può avvenire subito, o dopo qualche settimana, per dare tempo alla vite di stabilizzarsi.

Post-operatorio

Come puoi immaginare, si tratta di un intervento di una certa rilevanza, che può essere doloroso, una volta passato l’effetto dell’anestesia. In tal caso è possibile assumere un antidolorifico, come paracetamolo o ibuprofene. Per evitare problemi di stabilità, nei primi giorni dopo l’intervento è meglio mangiare cibi morbidi. Il dentista può anche prescrivere un antibiotico, per evitare una possibile infezione.

Per quanto riguarda la manutenzione dell’impianto, è essenziale prendersi cura della propria igiene dentale professionale ed effettuare controlli periodici presso il proprio dentista. Un impianto dentale ben installato e curato può durare anche 10-15 anni.

Costo della procedura

Veniamo ora alla nota dolente: il costo. Come avete capito, non si tratta di un intervento banale, e per questa ragione può essere molto dispendioso in base al tipo di dente, alla difficoltà dell’intervento, e al numero di denti da sostituire.

Il prezzo è perciò molto variabile anche perchè si tratta di una procedura che deve essere preceduta da una scrupolosa fase di analisi. ; per questo motivo è quanto mai importante rivolgersi solamente a studi dentistici specializzati nell’installazione di impianti dentali e trattamenti di implantologia avanzata, in grado di suggerire la soluzione più adatta e meno invasiva.

Ogni caso è infatti unico e prima di qualsiasi intervento è fondamentale avere una prognosi il più dettagliata possibile, utile anche e soprattutto per capire se è possibile salvare i denti prima ancora di intervenire. Solo successivamente, se non vi sono altre soluzioni, si potrà procedere con l’estrazione dei denti e la loro sostituzione con un impianto.

Per questi motivi, quando si parla di impianti dentali risulta molto complicato indicare dei prezzi standardizzati ed è indispensabile rivolgersi al proprio dentista di fiducia per affrontare al meglio il caso specifico.

Sponsorizzati