fbpx

Come schiarire i capelli naturalmente

come schiarire i capelli naturalmente

Se avete deciso di schiarirvi i capelli in modo naturale e senza ricorrere a tinte e a parrucchieri, ma non sapete come fare, questo articolo fa al caso vostro. Infatti, schiarire i capelli in maniera completamente naturale è possibile, e qui vi illustreremo i cinque metodi migliori per farlo, consigliati da Mademoiselle B, parrucchiere a Roma Portuense che esegue trattamenti biologici.

Schiarire i capelli in modo naturale: come fare

Come abbiamo detto, schiarire i capelli senza le tinte o i decoloranti è possibile, ma come possiamo fare? Di seguito elencheremo le cinque migliori soluzioni per regalare alla vostra chioma delle meravigliose schiariture:

La camomilla

Il metodo più utilizzato, e anche più efficace, per schiarire i capelli è quello che prevede l’utilizzo della camomilla. Essa, infatti, contiene numerosi flavonoidi, che tendono a schiarire senza risultare troppo aggressivi. Se la utilizzerete con costanza i risultati saranno visibili dopo poco, ma come? Per prima cosa, è necessario creare un infuso con due bustine di camomilla e l’acqua: una volta raffreddato, potrete applicarlo sui capelli ancora bagnati dopo lo shampoo.

La birra

Un’altra soluzione molto efficace si basa sulla birra e sull’alcol contenuto al suo interno. Si tratta di un metodo più aggressivo per schiarire i capelli, a differenza di quanto accade con la camomilla. Anche in questo caso, tuttavia, bisogna ripetere più volte il passaggio per ottenere un risultato migliore. Per prima cosa, è necessario lasciar sgasare una birra chiara ed eliminare l’anidride carbonica che contiene; poi, potrete versarla in una bacinella e immergere i capelli asciutti per circa cinque minuti. Dopo questo passaggio è consigliato lasciare i capelli in posa per un’ora e poi lavarli.

Il miele e il limone

Anche il miele e il limone sono conosciuti per le loro proprietà schiarenti nei confronti dei capelli. Per ottenere un risultato eccezionale potrete ricreare una maschera, a partire da un po’ di balsamo, tre cucchiai di miele d’acacia e un cucchiaino di succo di limone. La maschera deve essere applicata sui capelli asciutti e lasciata in posa per circa 40 o 50 minuti, dopodiché sarà possibile procedere con il lavaggio.

La curcuma

La curcuma è una spezia caratterizzata dal tipico colore giallo-arancio, e che può essere utilizzata per schiarire i capelli. Tuttavia, è bene prestare attenzione al metodo che si utilizza, per evitare di ottenere una chioma troppo gialla. Per utilizzare la curcuma dovrete lasciar sciogliere un cucchiaino di spezia in una tazza d’acqua calda e lasciar raffreddare, per poi applicarla nei capelli asciutti e lasciare in posa per un periodo di tempo compreso fra una e le due ore. La curcuma, inoltre, ha numerose altre proprietà benefiche per i capelli, in quanto agisce direttamente sulla rimozione della forfora e rende la vostra chioma morbida e molto lucente,

Lo zenzero

Infine, vi consigliamo un’ultima soluzione efficace per schiarire i capelli, ovvero l’utilizzo dello zenzero. Lo zenzero è conosciuto fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche, e tra queste rientrano anche quelle legate ai capelli. Per effettuare una buona schiaritura della chioma, è consigliato preparare un infuso con una radice di zenzero e alcune gocce di succo di limone, da applicare direttamente sui capelli asciutti e da lasciar agire per circa venti minuti. Attenzione: lo zenzero e il succo di limone possono seccare la vostra cute, per questo è consigliato utilizzare prodotti come maschere e balsami durante la rimozione dell’infuso, e dunque durante il lavaggio.

Sponsorizzati