fbpx

Alimentazione per Diabetici

alimentazione diabete

Il diabete è una patologia caratterizzata dall’eccesso di glucosio nel sangue, dovuto a problemi legati alla produzione o all’azione dell’insulina, un ormone secreto dal pancreas che regola i controllare il livello glicemico.

Esistono diverse forme di diabete, la più diffusa è il diabete mellito di tipo 2, che viene trattato attraverso l’assunzione di stili di vita corretti e, eventualmente, con una terapia farmacologica. Uno stile di vita sano prevede controllo del peso, attività fisica, attenzione a condizioni come ipertensione arteriosa e ipertrigliceridemia e un’alimentazione ben bilanciata.

L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale per il controllo della patologia e per il benessere di chi ne soffre.

L’indicazione di base è quella di ridurre gli zuccheri semplici, scegliere cibi a basso indice glicemico (con indice glicemico si indica la capacità dei carboidrati di influire sui livelli di glicemia) e assumere fibre, che aiutano a ridurre i picchi glicemici.ù

Leggi anche: Pulizia in ufficio: come mantenere l’igiene nel luogo di lavoro

Alimentazione per Diabetici: cibi consentiti

Le verdure andrebbero consumate in abbondanza, sia crude che cotte, perché sono fonte di fibre, vitamine e minerali.

Anche la frutta è consentita, ma va prediletta quella che contiene poco zucchero (la frutta contiene naturalmente fruttosio), come ad esempio mele, pere, arance, pesche, e con una maturazione non troppo avanzata. Tra i carboidrati complessi sono preferibili quelli integrali, poiché apportano fibre: grano, riso, farro, segale, orzo, ecc.

I legumi possono essere consumati, poiché anche se contengono carboidrati hanno basso indice glicemico e sono un’importantissima fonte di proteine vegetali.

Pesce e carne sono ammessi: il pesce andrebbe consumato almeno tre volte a settimana; la carne un paio di volte, con preferenza per tagli magri e carni bianche, così come gli affettati magri.

Latte scremato o parzialmente scremato e yogurt magro sono consentiti poiché hanno basso indice glicemico.

Per cucinare e condire vanno preferiti l’olio d’oliva o di semi, evitando i condimenti ricchi di grassi saturi. Infine è importante la corretta idratazione, per cui è consigliabile bere 2 litri di acqua, meglio se oligominerale, al giorno.

Leggi anche: DAE Defibrillatore: uno strumento di vitale importanza ma troppo poco diffuso

Alimentazione per Diabetici: Cibi da limitare

I formaggi sono consentiti due volte a settimana.

Il consumo di patate è da limitare perché questo tubero è ricco di amido e ad alto indice glicemico.

Vanno ridotti i condimenti grassi per i primi piatti (es. lasagne, risotti, ecc.), i sostituti del pane con grassi aggiunti e i cereali raffinati.

Alimentazione per Diabetici: Cibi da evitare

Zucchero, marmellate, frutta sciroppata, salse contenenti zucchero, dolciumi, insaccati, bevande zuccherate e superalcolici sono alimenti da evitare.

Sponsorizzati
Torna su