fbpx

Quanto guadagna un ortodontista?

ortodontista roma

Chi è l’ortodontista?

L’Ortodontista Roma è un professionista odontoiatrico che conseguito sia la laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, sia la specializzazione in ortodonzia (o ortognatodonzia). Si tratta di una disciplina odontoiatrica che si occupa di studiare e correggere vari tipi di problemi dentali e scheletrici (ad esempio al palato).

La formazione specializzata e specifica in ortodonzia consente all’ortodontista di conoscere in maniera approfondita qualsiasi tipo di problema dentale e/o scheletrico (o meglio, malocclusione) rovini l’armonia della nostra bocca e di individuare la soluzione ortodontica più adatta.

Di cosa si occupa un ortodontista?

In sostanza, dunque, il lavoro dell’ortodontista consiste nell’aggiustare e addrizzare i nostri denti: la parola ortodonzia, infatti, deriva dal greco e significa letteralmente “denti dritti”.

Un Ortodontista Roma, oltre a sistemare i nostri denti, ha il compito di seguire e monitorare il periodo di sviluppo della dentatura: in questo modo può guidare e, dove necessario, correggere le strutture dentali che si formano durante lo sviluppo del bambino.

Questo professionista, dunque, si occupa della salute, della funzionalità e anche dell’estetica della nostra dentatura sia durante la crescita, sia dopo la fine dello sviluppo dentale. I trattamenti ortodontici, infatti, sono efficaci in adulti e bambini allo stesso modo, anche se i bambini hanno delle strutture più “malleabili”.

Quanto guadagna un ortodontista?

A questo punto vediamo quanto guadagna un ortodontista e quali fattori incidono sul suo stipendio finale. Lo stipendio medio di un ortodontista si aggira intorno ai 100.000 euro l’anno, con una media di 95.000 euro annui.

Questa cifra può tuttavia cambiare e oscillare in base a molti fattori. Ad esempio, un ortodontista con meno di tre anni di esperienza avrà un guadagno annuo nettamente inferiore rispetto ad un collega con 15 anni di esperienza sul campo.

Allo stesso modo, lo stipendio annuo può variare in base ad altri fattori quali: la struttura presso cui si lavora (pubblica o privata), il Paese presso cui si esercita ecc.

Attenzione però, diventare un ortodontista di successo non è cosa da poco; sono necessari infatti anni di studi per essere in grado di aprire uno studio dentistico di successo. E tu che aspetti? L’ortodonzia potrebbe diventare il lavoro dei tuoi sogni!

Sponsorizzati