Franchising una nuova opportunità di lavoro

Franchising: una nuova opportunità di lavoro

Per chi sogna di mettersi in proprio aprendo un’attività imprenditoriale, scegliere di farlo avvalendosi della formula del franchising è la decisione più giusta. In particolare per i giovani che nel franchising trovano una grande opportunità per risolvere il problema della mancanza di lavoro. L’80% dei franchisee (in gergo tecnico così si chiamano gli affiliati) ha infatti un’età compresa tra i 25 e i 45 anni; di cui circa il 30% si colloca tra i 25 e i 35 anni. I settori nei quali si investe maggiormente? La ristorazione, l’abbigliamento, quelli legati alle compravendite on line e, tra le ultime tendenze, a scalare la vetta c’è il franchising caffè.

Una formula che attrae

Il franchising rappresenta il modello commerciale più sicuro e capace di ridurre sensibilmente i tipici problemi di carattere economico legati all’avvio di una start-up. Legandosi ad un franchisor (ossia chi possiede il marchio e lo affida in gestione ai franchisee) l’eventualità di “inciampi” nei primi anni di attività è molto inferiore rispetto all’affrontare le sfide del mercato globale da soli.

La sicurezza del marchio

Si parla di sicurezza del marchio perché il negozio che si apre con la formula del franchising, in un certo senso, ha le spalle coperte dalla competenza e dalle capacità amministrative della casa madre. Inoltre, nonostante la crisi dei consumi che si è registrata in questi ultimi anni il settore del franchising è uno di quelli che ha resistito meglio. Il motivo? Perché gli affiliati possono sfruttare a loro vantaggio le economie di scala della casa madre e in questo modo proporre ai clienti prodotti dalla qualità elevata (ad esempio nel franchising caffè), a prezzi convenienti; e soprattutto già conosciuti e apprezzati dal pubblico al quale ci si rivolge (nel caso, ovviamente, di un franchisor con una certa notorietà).

Il franchising che dà lavoro

È quindi abbastanza ovvio che da scommettere sul franchising siano proprio i giovani che dinanzi alle difficoltà, che ancora si riscontrano sul versante dell’occupazione, sono desiderosi di dare un adeguato sbocco lavorativo alle loro competenze professionali, acquisite negli anni di studio. Anche perché per intraprendere questo tipo di attività, avere nel curriculum una precedente esperienza lavorativa conta poco o nulla: un aspetto cardine del franchising è infatti quello della formazione, che viene fornita dal franchisor al franchisee.

Il franchising? Si impara un mestiere

Il franchisor, infatti, se fa bene il suo lavoro, insegna a pieno diritto un vero e proprio mestiere ai suoi affiliati, forte dell’esperienza che ha accumulato nel corso del tempo. Se si intende quindi aprire un negozio, un locale, un albergo, un ristorante, oppure un franchising caffè (uno dei settori più vincenti e in voga del momento), il primo passo da fare è selezionare con molta attenzione il franchisor, andando al di là della pubblicità su una copertina di giornale o di una brochure, ma, magari avvalendosi del supporto di un professionista del settore per studiarne bene il modello di business.

Le regole da seguire per non perdere soldi e tempo

Tuttavia occorre dire che non bisogna avventurarsi in un progetto di franchising con sufficienza pensando che intanto c’è il paracadute dell’azienda madre ad attutire eventuali tonfi: intraprendere un’attività imprenditoriale, anche con la formula del franchising, richiede sempre un’adeguata preparazione, l’adozione di un piano per le spese da affrontare (che comunque, seppur notevolmente inferiori rispetto a quelle che si affronterebbero senza il franchising, ci sono!) ed uno studio particolareggiato sulle reali chance di business del comparto merceologico sul quale si è deciso di investire; anche in rapporto alla città o zona in cui si intende avviare l’attività.

Occhio ai finanziamenti

Le difficoltà più evidenti, che svariate analisi di mercato hanno messo alla luce riguardo all’aprire un’attività con la formula del franchising, tipo un franchising caffè, sono legate essenzialmente alla difficoltà di ottenere un sostegno economico (nel caso non lo si abbia già) per il capitale di investimento iniziale, dagli istituti bancari.

Nel franchising caffè c’è l’opportunità che fa per te

Crescono le nuove tendenze per investire in una formula di successo, una di queste è il franchising caffè.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *