fbpx

Trasferire file di grandi dimensioni: quali software usare

WeTransfer

Oggi i servizi di posta elettronica non sono più restrittivi come un tempo e permettono una gestione più elastica degli allegati. Si può, ad esempio, spedire file anche di grandi dimensioni e di svariate decine di megabyte, ma non sempre basta. Vediamo allora come trasferire file di grandi dimensioni e quali software usare.

Leggi anche: Article Marketing Italiano

Trasferire file di grandi dimensioni: l’alternativa offerta dal cloud

Prima di parlare di software per traferire file pesanti, facciamo una premessa: la diffusione tramite email di file pesanti è ancora difficoltosa e spesso, soprattutto in azienda, è meglio utilizzare i servizi di cloud storage. Cosa sono? Possiamo definirli come veri e propri hard disk online su cui si possono salvare e condividere vari tipi di file, senza preoccuparci delle dimensioni.

Non solo: si tratta di servizi facili da utilizzare e alla portata davvero di tutti. Molto usato e conosciuto è, ad esempio, Dropbox. Si tratta di un servizio che offre uno spazio online su cui salvare i dati e sincronizzarli automaticamente su più dispositivi dell’utente, ma che permette anche di scambiarli, sotto forma di cartelle, con gli altri utenti.

Il piano base, ad esempio, offre 2 GB di spazio, ma si può acquistare via via piani superiori man mano che cresce l’esigenza di spazio online della persona o dell’azienda.

WeTransfer, il miglior tool per trasferire file pesanti

Una valida alternativa ai servizi in cloud per trasferire file pesanti su Internet senza perdite di tempo sono i tool come WeTransfer, che permette di caricare online fino a 2GB di dati in modo completamente gratuito e senza registrarsi.

Oltre alla versione base, è disponibile una versione a pagamento, che comprende alcune funzionalità aggiuntive, ad esempio la possibilità di decidere dopo quanto tempo cancellare i file caricati.

Puoi provarlo andando sulla pagina iniziale, cliccando su Take me for Free e poi su Accetto. Successivamente userai il pulsante Aggiungi File e inserirai la tua email, l’email del destinatario ed un messaggio personalizzato da abbinare al contenuto da inviare. A questo punto puoi avviare l’upload dei dati e cliccare su Trasferisci.

Fatto questo, puoi lasciare aperta la pagina con WeTransfer e continuare a lavorare, sapendo che al termine dell’upload dei file il servizio li spedirà automaticamente a tutti i destinatari.

Chi riceve il contenuto non dovrà far altro che cliccare su Download e selezionare Scarica dalla pagina web che si aprirà. Come detto, WeTransfer è in software alla portata di tutti e che non richiede registrazioni o pagamenti.

Leggi anche: Saponetta Wifi: Come Fuziona

Come trasferire fino a 50GB di dati gratis

Come abbiamo visto, WeTransfer e Dropbox offrono la possibilità di trasferire file di 2GB, ma cosa fare quando le dimensioni sono superiori? Non possiamo a questo punto non citare Mega, che permette di condividere fino a 50GB di materiale e proteggerli con una cifratura che li rende inaccessibili agli utenti non autorizzati.

Anche in questo caso, è possibile creare un account gratuito cliccando su Crea Account dalla pagina iniziale e successivamente selezionare il piano gratuito. Potrai, quindi, caricare le cartelle da condividere online con un semplice drag&drop, ovvero trascinandole sulla schermata di MEGA.

Una alternativa a MEGA è Google Drive, che permette tuttavia di caricare fino a 15GB di dati sul cloud, attivo in automatico per tutti gli utenti che hanno un indirizzo di posta elettronica GMAIL.

Leggi anche: Le parole più cercate su Google in Italia

Ad ogni modo, Gmail ha un sistema per condividere allegati standard fino a 25 MB, ovvero superiori a qualsiasi altro servizio di posta elettronica. Per condividere i file su Google Drive sarà sufficiente selezionarli dal computer e cliccare su Carica.

Conclusioni

Il nostro consiglio quando si devono trasferire file pesanti resta, tuttavia, quello di utilizzare WeTransfer per la sua affidabilità, immediatezza e sicurezza, che lo rendono uno dei tool più apprezzati da aziende ed utenti.

Torna su