fbpx

Le microspie: Cosa sono e chi può utilizzarle?

Microspie: Di cosa parliamo?

Oggi giorno le microspie sono uno strumento indispensabile in qualunque ricerca o investigazione privata con cui mezzo si vuole risolvere un caso oppure ottenere una qualsiasi informazione che viene richiesta da un cliente.

Leggi anche: Fotografo di matrimonio: Raccontare una storia d’amore con “pochi scatti”

Cosa sono le microspie?

Le microspie sono dei piccoli apparecchi utilizzati da figure professionali come ad esempio l’Investigatore Privato Roma
Esse possono essere di diverse categorie, come ad esempio “ambientali” oppure “audio”; le prime possono essere nascoste ovunque in un determinato ambiente (per esempio un bar, una casa, un’auto ecc. ecc), e servono per captare i segnali audio del posto in cui sono state posizionate ed ascoltarli in diretta.

Le microspie “audio” sono più o meno la stessa cosa, con la differenza che i segnali audio vengono registrati invece di essere trasmessi in diretta.

Chi può utilizzare le microspie?

Fondamentalmente le microspie, essendo degli apparecchi di libera vendita possono essere utilizzate da tutti, ovviamente con delle restrizioni.

Un Investigatore Privato , ad esempio, può utilizzarle come meglio crede, a servizio dei clienti della sua Agenzia Investigativa RomaAnche le forze dell’ordine, quali Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza possono utilizzarle come meglio credono durante le indagini svolte; ovviamente anche loro necessitano di determinate autorizzazioni da parte della questura e del procuratore distrettuale, per evitare che vengano utilizzate per scopi illeciti o vendute sul mercato nero.

Leggi anche: Timbro personalizzato con protezione antibatterica

Come vengono utilizzate le microspie?

Il discorso è lo stesso sia per le microspie “ambientali” che per quelle “audio”. Esse vengono piazzate ad esempio da un’Agenzia Investigativa , in determinate aree: Ad esempio automobili, bar frequentati dall’indagato, ristoranti ed anche uffici.

Tramite esse gli Investigatori Privati e le forze dell’ordine sono in grado di raccogliere prove schiaccianti che potrebbero servire a favore dell’accusa, apportando velocità e attendibilità al processo.
Molto spesso vediamo nei film che le microspie vengono piazzate sotto i tavolini di ristoranti molto affollati, nonostante la confusione all’interno, chi ascolta è in grado di percepire la voce desiderata senza disturbi; ovviamente nella realtà non è proprio così. Infatti gli addetti ai lavori sono molto spesso costretti ad isolare i vari rumori per ottenere il risultato desiderato.

Credi che qualcuno ti stia ascoltando? Prova ad effettuare una bonifica ambientale.

Sponsorizzati
Torna su