fbpx

Investigatore privato Roma: le indagini per stalking e molestie

Investigatore Privato Roma

L’investigatore privato Romasi trova molto spesso ad indagare per stalking e molestie. Lo stalking è un fenomeno puniti ai sensi dell’art.612 bis del Codice Penale con la reclusione da 6 mesi a 5 anni in caso di condotta violenta reiterata o molestia ripetuta ai danni di una persona, che si trova a vivere in uno stato di ansia o paura per la propria incolumità o quella di un congiunto.

La pena aumenta se a subire il reato di stalking è una donna in stato di gravidanza, un minore o un soggetto con disabilità.

In linea di massima lo stalker è una persona che attua continue richieste di contatto o adotta comportamenti criminosi a danno di una persona e in caso ci si trovi in questa situazione è importante rivolgersi alle forze dell’ordine e sporgere denuncia.

Tuttavia, per veder riconosciuti i propri diritti è importante documentare con prove la molestia e per questo è fondamentale rivolgersi ad un Investigatore Privato Roma.

Le indagini per stalking

L’Investigatore Privato Roma svolge un’attività di indagine e tutela mirata, finalizzata a documentare le azioni di stalking come le telefonate insistenti, le lettere anonime, le minacce e i ricatti, i pedinamenti e il cyber stalking, ma anche le intrusioni domestiche.

Se lo stalker è l’ex partner la vittima è supportata nella registrazione di ogni contatto e oltre a questo l’investigatore privato identifica lo stalker quando la vittima non ne conosce l’identità.

Non solo stalking: le indagini per mobbing

Oltre alle indagini per stalking, un Investigatore Privato Roma può essere incaricato di svolgere indagini per mobbing, una molestia che danneggia il lavoratore sul piano psicologico e morale.

Anche in questo caso un’agenzia investigativa sa raccogliere prove certe in modo discreto e riservato e presentarle in sede di giudizio nel caso la vittima intenti una causa per risarcimento danni nei confronti del persecutore.

Infine, l’investigatore privato Roma agisce per tutelare chi è assillato da telefonate anonime, dato che si può attivare un servizio per individuare il chiamante e difendersi così da questa invasione della privacy piuttosto fastidiosa.

Anche in questo caso è possibile acquisire la documentazione necessaria per agire in sede giudiziaria contro l’autore delle chiamate moleste.

Sponsorizzati