fbpx

Come riciclare i rifiuti organici

raccolta dei rifiuti

Rifiuti organici: Come riciclare i rifiuti organici e gli altri rifiuti

I rifiuti organici che sono quelli di provenienza alimentare e vegetale e cioè: scarti di cucina, scarti di frutta e verdura, alimenti deterioranti, fondi di caffè, gusci di uovo, filtri di the, piatti e bicchieri biodegradabili, servono per la realizzazione del compost molto utile nel giardinaggio.

Anche le bucce di frutta, le ceneri spente dei caminetti e i residui di potatura delle piante, si prestano bene per lo scopo. Non vanno assolutamente conferiti nei rifiuti organici i liquidi, i mozziconi di sigaretta, le lettiere degli animali, gli olii, il legno trattato o verniciato, i pannolini e gli assorbenti.

Leggi anche: Le 10 Parole Più Cercate Su Google

Gli scarti verdi, prima di essere inseriti nell’apposito contenitore devono essere separati in piccole parti mentre gli scarti alimentari devono essere raccolti in sacchetti biodegradabili con la dicitura a norma UNI EN 13432:2002.

Chi possiede un giardino di sufficienti dimensioni può praticare il compostaggio domestico e accedere agli appositi incentivi, ove previsti, dai comuni di riferimento.

E’ ovvio che, per fare una raccolta differenziata regolare è indispensabile riciclare anche il resto degli scarti  tra cui la carta, la plastica, l’alluminio, il vetro e l’indifferenziato. Rifiuti diversi sono, invece, i Raee, i Rup, e gli altri rifiuti. I cosiddetti “altri rifiuti” sono: le pile, i farmaci, gli oli e gli abiti usati.

I rifiuti organici sono molto utili perchè riutilizzati direttamente con un impiego versatile. I rifiuti possono essere versati nei centri di raccolta comunali che sono luoghi a disposizione di tutti i cittadini in cui vengono raccolte svariate tipologie di scarti urbani.

Leggi anche: Concerto Capodanno Firenze 2020

Tra questi, vengono compresi anche quelli che, per natura o dimensioni, non possono essere introdotti nei contenitori stradali. I centri di raccolta comunali non sostituiscono, ma integrano, la funzione dei contenitori posizionati sul territorio. I rifiuti raccolti sono destinati al recupero, al riciclo o allo smaltimento controllato.

I rifiuti diversi da quelli organici da conferire sono quelli ingombranti, (come divani, mobili in plastica, materassi, gommapiuma e bouquet). Apparecchiature elettriche ed elettroniche ecc.

In agricoltura è molto importante il compost che si ottiene dagli scarti di natura organica poiché contribuisce alla realizzazione di quello che viene definito “terreno di mezzano impasto” con sostanze nutritive equilibrate.

In moltissimi opuscoli ovvero in molti siti vengono  riportate le notizie online relative alle corrette operazioni di raccolta dei rifiuti..

 

Sponsorizzati
Torna su