fbpx

Come illuminare le coperture retrattili? Ecco le soluzioni in commercio

illuminazione capannoni mobili

Le realtà industriali utilizzano le coperture retrattili per incrementare gli spazi a disposizione e ottimizzare la logistica.

Ecco che, una volta scelto il modello più adatto alle esigenze, è opportuno che il capannone sia accessoriato al meglio, non solo dal punto di vista delle personalizzazioni sul telo ma anche per ciò che riguarda l’illuminazione interna.

Quali sono le soluzioni a disposizione? Quali sono i punti di forza? Scopriamolo assieme.

Le tipologie di illuminazione per le coperture retrattili

Ogni tipologia di sistema di illuminazione prevede impostazioni, vantaggi e prezzi differenti. Nello specifico, le soluzioni più utilizzate sono le luci neon, i LED e la luce naturale.

Nei prossimi paragrafi un dettaglio sulle opzioni appena citate e i relativi vantaggi (e svantaggi).

Il neon: illuminazione dei tunnel in pvc

Il sistema di illuminazione meno utilizzato è quello rappresentato dai neon. Le lampade a fluorescenza, dette anche neon, sono considerate ormai una soluzione obsoleta.

Se si dovesse confrontare con l’alternativa più acclamata (i LED) risulta chiaro lo svantaggio in termini di consumo energetico.

Non è però l’unico punto a sfavore. Le lampade a fluorescenza necessitano di una manutenzione più accurata (e quindi costi maggiori) e si sommano ad una qualità in termini di luce decisamente inferiore ai LED.

Oltretutto, le lampade a fluorescenza sono definiti “rifiuti speciali pericolosi” in quanto contenenti mercurio, un metallo altamente tossico che richiede un’attenzione particolare in fase di smaltimento.

Capannoni industriali illuminati a luce LED

Anche l’illuminazione a LED rientra nella categoria dei “rifiuti speciali pericolosi” ma, a differenza dei neon, questa soluzione è priva di sostanze tossiche e inoltre è un materiale riciclabile al 95%.

Quando una realtà industriale deve decidere come illuminare le proprie coperture retrattili, il primo elemento che prende in considerazione è proprio il consumo.

Le luci a LED per i capannoni di tipo industriale rappresentano un grande risparmio in termini di consumi elettrici, ottenendo lo stessa portata per resa d’illuminazione, se non migliore.

La vita utile del LED è 8 volte maggiore e comporta una manutenzione ordinaria decisamente meno articolata del neon.

Luce naturale per l’illuminazione del capannone retrattile

Oltre alle soluzioni sopra citate, esistono altre tipologie di illuminazione; questi sono dei veri e propri escamotage capaci di rendere l’interno del capannone ben più luminoso.

Esiste un particolare telo in pvc, chiamato telo Ultravision e brevettato da Civert, che è realizzato con un materiale trasparente e permette alla luce naturale di filtrare all’interno delle coperture retrattili.

Una soluzione che favorisce l’eliminazione degli sprechi di energia, ottimizzando anche i costi.

Altra soluzione di valore è rappresentata dagli oblò; generalmente vengono posizionati ad altezza uomo permettendo oltre ad una maggiore illuminazione anche il monitoraggio dei movimenti esterni al capannone.

Sponsorizzati

analizziamo il tuo sito gratis

scopri quanto vale il tuo sito

Inserisci l’url e la mail nei campi di seguito.