fbpx

Coltelli Zwilling, perché sono considerati i migliori?

Coltelli Zwilling, perché sono considerati i migliori?

Storia del marchio di coltelli Zwilling:

Uno degli aspetti che certamente ha da sempre contraddistinto questo marchio rispetto ai brand concorrenti che negli anni si sono succeduti è certamente l’affidabilità storica di questi coltelli.

A differenza della gran parte delle aziende di coltelli da cucina oggi in commercio infatti Zwilling vanta una lunghissima storia nel settore degli accessori da cucina che inizia nel 1731 in

Germania. In questi anni generazioni di Chef professionisti hanno imparato a conoscere e ad apprezzare le diverse serie di coltelli da cucina realizzate. Alcune delle quali sono divenute negli anni eccezionalmente nel mondo.

Una delle serie più note del marchio in particolare è la serie Zwilling Professiona S, la linea classica dal design neutro che sembra non passare mai di moda. Questa serie di coltelli forgiati ad oggi vanta infatti uno straordinario successo dovuto ad una serie di aspetti di rilievo tra cui in particolare l’eccezionale durata del filo di queste lame.

Leggi anche: Quando è necessario acquistare un nuovo carrello elevatore?

Linee prodotte dal marchio Zwilling di maggiore successo: 

Abbiamo già accennato alla serie di coltelli forgiati Zwilling professiona S. Questa serie se bene sia una delle più note, non è certo l’unica delle linee di successo che vogliamo qui richiamare.

Tra le tante vogliamo ricordare infatti un’altra serie La Zwilling Twin Pollux. Sebbene sia apparentemente molto simile alla serie professional s, la linea Twin Pollux pur essendo anch’essa una serie di coltelli forgiati, si caratterizza per le sue linee più morbide, design che si differenzia dalle altre serie anche per via della maggiore ergonomicità del manico.

Se bene ai più sia ovvio, riteniamo opportuno sottolineare che le predette linee di coltelli Zwilling siano effettivamente forgiate.

Questa premessa va specificata in quanto negli anni il temine coltello forgiato, è stato spesso utilizzato erroneamente per descrivere coltelli in acciaio.

Dove cioè sia il manico che la lama sono realizzati in acciaio. In realtà però quando si parla di coltelli forgiati, deve farsi riferimento solo a coltelli che dalla lama al manico sono interamente realizzati da un’unico pezzo d’acciaio.

E spesso i coltelli che apparentemente si presentano in acciaio in realtà sono spesso composti da più parti saldate e poi rifinite. un coltello realizzato da più parti di acciaio saldate tra loro è chiaramente da ritenersi meno resistente rispetto ad un coltello forgiato e cioè realizzato da un’unico pezzo d’acciaio dalla punta al manico, come nel caso delle due linee di coltelli Zwilling qui descritte.

Leggi anche: Un condominio pulito, passa per una buona ditta di pulizie

Provenienza:

Un’altro aspetto di rilievo riguarda inoltre la provenienza dei coltelli Zwilling. Questi infatti, sebbene siano oggi commercializzati in tutto il mondo, mantengono la propria produzione a Solingen, la culla della migliore coltelleria tedesca.

L’eccezionale fattura dei coltelli prodotti in questa località è tale che da diversi anni ormai sulle lame prodotte a Solingen, viene impresso un marchio che ne identifica l’origine e ne attesta l’eccezionale fattura.

In conclusione

Oggi pochissime sono le aziende specializzate in coltelli da cucina che riescono a mantenere standard qualitativi cosi alti a prezzi cosi contenuti.

Come è noto oggi le principali aziende concorrenti, decentrano le proprie produzioni all’estero e spesso in Asia. Il Marchio di coltelli Zwilling, è ad oggi uno dei pochi che al fine di offrire il miglior prodotto ai propri clienti realizzato con i migliori materiali, mantiene la propria produzione nella zona che da centinaia di anni ospita quest’azienda, contribuendo alla fama dei coltelli made in Solingen.

Leggi anche: Un condominio pulito, passa per una buona ditta di pulizie

Sponsorizzati
Torna su