fbpx
Non ti accontentare di un solo link! Scopri il nuovo sito di Article Marketig Italiano di qualità. Doors.it »

Scopri come funziona l’assistenza domiciliare e se è adatta a te

assistenza domiciliare

Cos’è l’assistenza domiciliare?

L’assistenza domiciliare anziani live-in care è quando un caregiver professionista vive a casa del cliente per consentire di soddisfare le sue esigenze. Ciò significa che sono disponibili ad aiutare tutto il giorno e di notte, se necessario, sebbene abbiano ovviamente diritto a violazioni per legge. Alcuni assistenti vivono sempre, mentre altri lavorano a rotazione, ad esempio, due settimane dopo, due settimane libere.

Il live-in care è un’alternativa sempre più popolare al trasferimento in una casa di cura, soprattutto per coloro che hanno maggiori esigenze di supporto. Ti consente di rimanere a casa tua e di soddisfare le tue mutevoli esigenze. Per alcune persone offre un modo per continuare a vivere nel modo più indipendente possibile a casa nella loro comunità locale.

Chi potrebbe essere adatto all’assistenza domiciliare live-in care?

L’assistenza domiciliare potrebbe essere adatta a te se hai bisogno di aiuto con:

  • compagnia
  • cura della persona, come lavarsi e vestirsi
  • prendendo farmaci
  • cucinando
  • lavori di casa
  • supporto per gestire il rischio di cadute e altri rischi a casa
  • prendersi cura di un animale domestico
  • gite fuori, come dal dottore o dal parrucchiere
  • continuare a godere di hobby per tutta la vita.

Questa opzione è interessante anche per le persone che possono essere confuse da un nuovo ambiente e avere difficoltà ad adattarsi al cambiamento. Ciò vale in particolare per le persone affette da demenza, dove la continuità, la routine e l’ambiente familiare sono molto rassicuranti, importanti e migliorano la qualità della vita. L’assistenza domiciliare fornisce anche la supervisione di cui una persona affetta da demenza potrebbe aver bisogno per tenerla al sicuro.

Potresti anche decidere di aver bisogno di una persona che ti assista solo per un breve periodo, forse se ti stai riprendendo da una malattia o da un’operazione.

Pro e contro dell’assistenza domiciliare

Se non sei sicuro che l’assistenza domiciliare sia adatta a te, abbiamo messo insieme i pro e i contro di avere assistenti domiciliari per aiutarti a considerare entrambi i lati.

Vantaggi dell’assistenza domiciliare

  • Assistenza dedicata: il vantaggio principale di coinvolgere un caregiver dal vivo è l’assistenza individuale dedicata da parte di un team di tipicamente due badanti.
  • Rimani a casa tua: circondato dai tuoi beni, in un ambiente completamente familiare. Sebbene l’assistenza residenziale possa offrire un servizio prezioso, la maggior parte delle persone preferisce rimanere a casa propria se può.
  • Tranquillità: hai la certezza che qualcuno è disponibile ad aiutarti in caso di problemi. L’assistenza domiciliare offre anche compagnia, riducendo il rischio di sentirsi isolati e soli. Un accompagnatore professionista può anche supportarti nei tuoi interessi e hobby, incoraggiandoti a continuare con loro ove possibile. Ciò può avere effetti positivi sulla fiducia, sulla felicità e sul benessere. Se il caregiver è felice di guidarti o accompagnarti in viaggio, rende anche più facile restare in contatto con gli amici e la comunità locale.
  • Tenere animali domestici: il caregiver può (a condizione che sia d’accordo) aiutare a prendersi cura di un animale domestico che potrebbe altrimenti essere dato in adozione o mandato in una nuova casa se dovesse trasferirsi in un centro di assistenza residenziale. Molte case di cura e alloggi protetti non accettano animali domestici.
  • Meno pressione sulle relazioni: se un parente o un amico trascorre del tempo con te per dare una mano, avere un assistente che vive a casa può alleviare quel rapporto in quanto possono essere con te in un modo più rilassato piuttosto che essere attratti dal tuo tempo pieno accompagnatore, che può essere stressante e richiedere molto tempo. Questo vantaggio pratico ed emotivo allevia la pressione della tua famiglia che ha bisogno di essere disponibile per te tutto il tempo.
  • Vacanze e stile di vita: se sei ancora in grado di viaggiare per le vacanze, questo potrebbe essere possibile solo se sei in grado di portare con te un accompagnatore a tempo pieno. Avere un assistente che vive in casa ti consente di continuare il tuo stile di vita con le minori restrizioni possibili.
  • Formazione specialistica: molti assistenti domiciliari sono appositamente formati per affrontare condizioni come demenza, Parkinson, ictus, SM o cure palliative. Alcuni fornitori offrono anche personale infermieristico residente.
  • Stare insieme: per le coppie, il costo dell’assistenza domiciliare può essere significativamente inferiore rispetto a un contesto residenziale e partner amorevoli sono in grado di stare insieme. In alcuni casi nelle strutture di assistenza residenziale, dove si ha la demenza, vengono separati.

Leggi anche: I poteri dell’amministratore di sostegno

Svantaggi dell’assistenza domiciliare live-in care

  • Trovare la persona giusta: la chiave è trovare il giusto caregiver / team di assistenza che sia adeguatamente formato e in sintonia con le tue esigenze. Questa può essere una sfida. Se hai esigenze mediche complesse o impegnative, potrebbe essere difficile trovare assistenti adeguati con la corretta esperienza e formazione, sebbene la maggior parte delle aziende di assistenza dal vivo fornisca un’ottima formazione, comprese le qualifiche.
  • Mancanza di vantaggi in una casa residenziale: alcune persone godono anche dei benefici sociali di trovarsi in una casa residenziale dove sono costantemente in contatto con gli altri e possono accettare di rinunciare a parte della loro privacy, in modo da poter essere liberate dal senso di responsabilità della gestione la propria casa, anche quando hanno aiuto.
  • Costo: non è economico avere assistenti ricoverati disponibili 24 ore su 24, sette giorni su sette, sebbene con l’introduzione di budget personali e pagamenti diretti possa essere possibile finanziare l’assistenza domiciliare, a seconda dell’idoneità. Inoltre, le spese per l’assistenza domiciliare possono essere inferiori al prezzo di una casa residenziale. L’accordo può essere particolarmente conveniente per le coppie, perché devono pagare solo una volta per un assistente residente, ma due volte per un posto in una casa di cura.
  • Organizzazione della vita: non tutti sono a proprio agio con un estraneo che vive nella loro casa e potrebbero esserci tensioni sulla sistemazione della vita, a seconda di come funziona nella pratica.
  • Spazio disponibile: l’accompagnatore convivente deve disporre di una propria camera da letto con televisione e accesso a Internet. Sarà loro richiesto di avere uno spazio che possono chiamare proprio e dove possono sfuggire agli inevitabili stress del ruolo e avere un po ‘di tempo per se stessi. Questo potrebbe non essere possibile se vivi in ​​una piccola casa o se desideri mantenere lo spazio libero per la tua famiglia e i tuoi amici.
  • Esigenze dell’assistente: gli assistenti avranno bisogno di pause, vacanze comprese, e di trascorrere del tempo con le proprie famiglie. Quindi il personale cambierà di tanto in tanto e alcuni saranno migliori di altri. Se assumi assistenti residenti tramite un servizio gestito, questo sarà un problema minore poiché il fornitore può organizzare una copertura a breve termine quando necessario.
Sponsorizzati