fbpx

PATRIZIA FIANDRINI: La seconda linea veleggia verso il futuro

01_Bianco_Con_Cappello_Low

Presentazione ed ottimismo nelle corde di Patrizia Fiandrini con la Daily Collection 2021/22 che propone dieci outfit spring/summer nel nuovo catalogo scaricabile dal sito ufficiale del brand.

Il clip realizzato  a Fiumicino presso il Cantiere Navale “Il Girasole” racconta con romanticismo una atmosfera “vintage” estremamente elegante ed attuale che la bellissima Eleonora Cuccu interpreta davanti all’obiettivo del filmmaker Federico Mancuso coadiuvato per il trucco e parrucco dal noto Hair Stylist Tony Prosia.

PATRIZIA FIANDRINI: La seconda linea veleggia verso il futuro 1

Capi da cocktail che esaltano la femminilità senza mai trascurarne il garbo accompagnano proposte “leggere” con pantaloncini e camicette da “lungo mare” oltre a completi più impegnativi abbinati, volendo, a cappelli che sposano sia l’utilizzo Daily che il “dopo teatro”.

Leggiamo indubbiamente, nella proposta 2021/22, una seconda linea che ricorda con determinazione la radice della “First line” e che ci auguriamo possa quanto  prima tornare a calcare le pedane dei Fashion Week internazionali.

Modamica di Vimodrone ospiterà nel proprio show room una selezione dei capi proposti la cui collezione completa è disponibile presso l’atelier della Maison alle porte di Perugia.

Patrizia Fiandrini nasce come façon di statura internazionale operando a supporto delle maggiori firme a respiro mondiale.

Insieme alla sorella Paola gestisce un laboratorio che ha ben superato i 30 anni di attività e che rappresenta la migliore espressione di un “Made in Italy” che solo l’impegno di grandi talenti puo’ in assoluto conservare e proteggere dalla schizofrenia dei mercati.

La decisione di proporsi con una propria firma nasce alcuni anni fa grazie a stimoli continui e passione assoluta per un mestiere che, per alcuni,  è “vita”.

Il riscontro ottenuto fin dalla prima uscita ufficiale ha registrato un crescendo di consensi che hanno culminato con il successo registrato nella sua ultima apparizione sulla pedana di Manhattan in occasione della West New York  Fashion Week nella cui circostanza l’attenzione di un importante buyer statunitense ha certificato il valore trans europeo del brand.

La prerogativa sartoriale di Patrizia Fiandrini seleziona in automatico la tipologia di mercato e la natura delle partnership con le quali interagire. Cio’ ha negli anni favorito una riflessione che influenzerà certamente, nel prossimo futuro, l’offerta delle linee e della loro natura distinguendo Haute Couture e prodotto sartoriale da una daily destinata, pur nella selezione del brand, al mercato del Pret-à-Porter.

La designer ed il proprio management sono consapevoli della necessità per la Daily di una revisione sul fronte della produzione che possa rendere quanto più sostenibili i costi al fine di favorire l’approccio ad un mercato vasto e trasversale.

Tale necessaria riflessione comporterà probabilmente una pianificazione dedicata finalizzata al mantenimento della First Line con tutte le peculiarità che la caratterizzano a cui aggiungere una divisione orientata verso un pronto moda di qualità in grado di aggredire il grosso mercato.

Sponsorizzati