fbpx

Organizzare vendite straordinarie per chiusura attività

Organizzare vendite straordinarie per chiusura attività

Può capitare soprattutto in momenti di crisi come in questo periodo di dover chiudere la propria attività.

La chiusura di un attività però non deve per forza essere dettata da una motivazione negativa.
Le motivazioni quindi possono essere molteplici, nella maggior parte delle volte però bisogna agire nel minor tempo possibile.

La chiusura di un’attività può essere dovuta per una questione economica, ad esempio un affitto troppo alto, concorrenza dell’ecommerce, oppure per motivi molto più semplici e personali come potrebbe essere il pensionamento oppure la salute.

La cosa che però risulta più importante a livello economico per il negoziante affinché la chiusura dell’attività sia soltanto un successo.
Pertanto lo step successivo è comprendere e capire come organizzare un svendita per cessata attività.

Organizzare una svendita per cessata attività

Per organizzare una svendita per chiusura attività la cosa migliore da fare è agire in tempo.
Purtroppo o per fortuna per poter agire e poter attuare una svendita per cessata attività bisogna seguire delle norme dettate dalla legge.

Le svendite per cessazione attività non hanno un periodo preciso in cui devono essere effettuate hanno però una durata massima.
In tutte le regioni l’estensione massima è di 13 settimane, una sola regione si differenza dalle altre ovvero il Lazio.
In questa regione addirittura possono durare al massimo 6 settimane.

Potranno sembrare tanti giorni ma purtroppo è solo un apparenza.
Preparare una svendita per la chiusura di un attività ma soprattutto assicurarsi che avrà il massimo del successo è un lavoro che non va sottovalutato.

L’apparenza in questo caso può giocare brutti scherzi. Molte aziende ormai alla fine decidono di effettuare una svendita per la chiusura dell’attività troppo tardi. Sfortunatamente se ci si vuole accertare un incasso eccellente e un perdita invece minima occorre sbrigarsi.

La svendita per cessata attività non serve soltanto a livello economico per ottenere liquidità di cassa,  ma anche per liberarsi di tutta quella merce invenduta di collezioni passate presenti nel magazzino.

Liquidare tutto per la cessata attività attira molte persone, anche il cliente quindi avrà la possibilità di trarre dagli sconti un buon guadagno.

Gli sconti presenti durante una svendita di chiusura attività di solito oscillano da una percentuale bassa come il 30% fino ad arrivare a percentuali alte come il 70%.
Bisogna per fare attenzione perché gli sconti devono essere distribuiti bene in base alla merce e al prodotto.

Quando una vendita straordinaria va a buon fine

Una buona svendita per cessata attività si può considerare tale se alla fine verrà svuotato almeno il 70/80% della merce presente nel magazzino traendone però un profitto.

La svendita per cessata attività quindi non è come chiamare uno stockista. In questo caso l’incasso sarà assicurato ma la perdita sarà altrettanto importante.

Anche per quanto riguarda le vendite straordinarie per cessata attività il successo non è garantito al 100% , sopratutto se ci si affida al fai-da-te.
Fare e organizzare le vendite straordinarie da soli potrebbe peggiorare l’azienda, magari già messa al lastrico .
Proprio per questo esistono le agenzie specializzate in vendite straordinarie per cessata attività .

Quasi sicuramente soltanto affidandosi a professionisti nel settore delle vendite per cessata attività con metodi e risultati dimostrabili, la vostra svendita andrà a buon fine.

Contattare un’agenzia specializzata nell’organizzazione svendite

Dopo aver compreso un po come avviene o come dovrebbe avvenire una svendita per chiusura attività e si ha in mente di effettuare una, è necessario attivarsi subito.

Affinché dalla chiusura della propria attività rimanga solo un bel ricordo e meno stress possibile il consiglio di ogni azienda specializzata in chiusure per cessata attività è quello di contattare l’agenzia con un certo anticipo, consigliamo almeno 6 mesi.

Sul web si trovano molte aziende specializzate in svendite per chiusura di attività. La cosa migliore è eseguire ricerche approfondite sulla maggior parte di aziende specializzate vicino al proprio domicilio.
Magari ci si può aiutare con le recensioni che i clienti hanno lasciato, tenendone conto e cercando di evitare le truffe.

Proprio per questo bisogna analizzare per bene il sito dell’azienda scelta, guardare in modo minuzioso le foto postate e ciò che promettono. Chi promette incassi smisurati in tempi brevissimi sarebbe meglio non considerarlo.
Ci vuole tempo per attuare una buona svendita per cessata attività perciò servono anche veri professionisti.

A Bologna un agenzia specializzata in organizzazione vendite straordinarie per chiusura attività è ‘SVUOTA.IT’, azienda che opera in questo settore dal 1999, dunque ha più di 20 anni di esperienza. L’agenzia consiglia di contattarli telefonicamente per avere informazioni in più.

Capirà le vostre esigenze attraverso una prima fase di perlustrazione dove verrà tenuto conto della merce presente in magazzino, le collezioni vecchie, ma sopratutto di che tipologia di negozio si tratta.

Dopo il preventivo che vi presenteranno sarete voi a decidere se e quando effettuare la vostra svendita per chiusura attività.

Per maggiori informazione visita il sito svuota.it

Sponsorizzati