fbpx

Film Fashion Around: moda e realtà virtuale a 360 gradi VR

video-360-VR-spello-sfilata-moda

Film Fashion Around”, è il titolo di un progetto immersivo girato in realtà virtuale a 360 gradi VR che mostra una sfilata di haute couture ispirata al mondo cinema.

L’istituto di istruzione superiore “Cavour-Marconi-Pascal” della città di Perugia ha deciso di far realizzare alcuni video 360 VR che presentassero la sfilata metaforicamente ambientata all’interno dell’ambiente cinematografico.
Film Fashion Around” fa parte del programma “Cinema per la Scuola“, attraverso cui il Miur ha inteso dare sostegno e risalto all’educazione visiva. L’obiettivo principale è quello di promuovere la didattica mediata dal linguaggio cinematografico.

video-360-VR-spello-sfilata-moda
clicca sull’immagine per vedere la sfilata a 360 gradi VR

Nel caso specifico si è deciso di optare per un linguaggio visivo in realtà virtuale. Le riprese totalmente immersive con visione a 360 gradi VR hanno permesso l’esposizione degli abiti creati dagli alunni in collaborazione con i docenti della scuola superiore “Cavour-Marconi-Pascal” (Perugia).

Il cortometraggio è ambientato nella suggestiva location di Villa dei Mosaici a Spello. Questa villa romana di origine tardo imperiale è dotata di pavimenti ornati a mosaico ed inserita in un particolare contesto architettonico in perfetta armonia con la modernità, il paesaggio e la storia.
L’intera collezione è stata pensata, disegnata e confezionata grazie alla collaborazione di studenti e insegnanti dell’istituto “Cavour-Marconi-Pascal” di Perugia. La scenografia, la location, le tecnologie utilizzate e i capi di alta moda hanno permesso di creare un evento straordinario per la mescolanza di elementi archeologici, tecnologici, di design e di stile.

La tecnologia impiegata

La produzione e la post produzione sono stati affidati a Giuseppe Galliano Studio, un’azienda specializzata nella realizzazione di video immersivi a 360 gradi e sistemi di realtà virtuale. Ad esempio quello girato in occasione del cinquecentenario della capitale di Cuba, La Habana.

Data la complessità della video produzione è stato impiegata una camera 360 VR a 6 ottiche in grado di registrare contemporaneamente con una risoluzione 8K. Ma con un grande vantaggio, cioè quello di essere in grado di produrre lo stitching in tempo reale, mostrandone il risultato a 360 gradi direttamente.

riprese-aeree-360-VR-spello
clicca sull’immagine per vedere Spello a 360 gradi VR da drone

Ciò ha garantito tempi ragionevoli di elaborazione, di allestimento della scenografia e di gestione del lavoro di produzione e post-produzione.
In linea generale questo sistema permette di trasformare in tempo reale tutte le riprese provenienti dalla camera 360 in 8K in una sorta di sfera estremamente dettagliata che riproduce in modo preciso le immagini dell’area inquadrata dai 6 obiettivi. Inoltre l’immagine viene adattata ai vari movimenti dello spettatore che avrà l’impressione di trovarsi all’interno del video e potrà decidere autonomamente in quale direzione guardare e su quali elementi rivolgere la propria attenzione.

Video 360 Vr e stabilizzazione in real time

È quindi possibile visualizzare il risultato finale immediatamente grazie ai monitor o a visori specifici tra cui gli Oculus. Naturalmente l’utilizzo dei visori rende ancora più coinvolgente ed immersiva l’esperienza finale.
Lo studio ha orientato la scelta sulla workstation più adatta alla gestione di immagini di questo tipo con possibilità di lavorare sulla colorimetria attraverso degli schermi calibrati ad hoc e una coppia di schede grafiche per il calcolo in real time

Sono stati impiegati processi di elaborazione e registrazione separati per cui le riprese a 360 gradi VR provenienti da 6 segnali differenti sono stati integrati e questo ha reso più fluida la fase di post-produzione grazie alla regolazione preventiva sui colori dei filmati.
Le riprese aeree con drone effettuate con la medesima camera a tecnologia 360 gradi VR mostrano Spello, meraviglioso borgo di età medievale. Per stabilizzare le immagini ci si è giovati del software proprietario FlowState in grado di compensare i micromovimenti fisiologici dovuti alla sospensione in aria. Il tutto viene fatto in tempo reale. Non è stato evidentemente possibile usare i gimbal per via del tipo di ripresa

L’integrazione di immagini relative al territorio con quelle della sfilata e dell’interno della Villa dei Mosaici ha permesso di promuovere contemporaneamente l’istituto scolastico “Cavour-Marconi-Pascal” della città di Perugia, la produzione artistica degli studenti in collaborazione con gli insegnanti, la location, il borgo antico, e l’intero contesto territoriale che ha ospitato l’evento
Per una maggiore divulgazione e finalizzata al marketing territoriale l’organizzazione ha richiesto una versione del filmato versatile e divulgabile attraverso i social. Per soddisfare questa richiesta è stata prodotta una versione in 2D appositamente creata per i canali social degli Enti promotori.

Sponsorizzati