fbpx

Ghost Hunting in Puglia – Mario Contino

mario contino ghost hunting puglia

Ghost hunting Puglia

Chi non ha mai sentito parlare dei famosi Ghost Hunters Puglia? Si trattava di un noto gruppo di Ricercatori del mistero, impegnati a “dare la caccia” agli spettri che, secondo numerose leggende, infesterebbero castelli e vari altri luoghi.

Il gruppo, tra i primi e meglio organizzati d’Italia, fu fondato da Mario Contino, noto studioso del folklore e del paranormale, autore di numerose pubblicazioni librarie e di un numero abnorme di articoli redatti per giornali e per riviste di rilevanza nazionale.

Per chi non sapesse cosa sia il Ghost Hunting, è quella branca della ricerca, direttamente collegata alla parapsicologia, che si occupa di studiare e archiviare in modo serio e metodico tutti quei fenomeni definiti Paranormali o presunti tali.
Mario Contino, già nel 2013, pubblicò un libro dal titolo “Ghost Hunting, tra scienza e leggende – manuale del vero ghost hunter“, con la celeberrima casa editrice Uno Editori.

 Questo manuale puntava a spiegare i principi e le tecniche che ogni buon ricercatore del mistero dovrebbe conoscere, per non cadere in facili errori dovuti a fenomeni di pareidolia ed affini, e soprattutto per non violare le leggi in materia di violazione della proprietà privata.

Leggi anche: Humidors: sigari da casa quali sono le soluzioni migliori?

Non sono Acchiappa Fantasmi

Il GHP Ghost Hunters Puglia oggi ha cessato le proprie ricerche come gruppo, ma Contino continua a ricercare e studiare in autonomia, ottenendo numerosi successi nell’ambito dei suoi studi.
Lo studioso ci tiene a ribadire un concetto fondamentale, che a molti sembra sfuggire:

Noi non siamo ghostbusters o esorcisti, noi abbiamo un unico obiettivo: stabilire se nell’arco temporale nel quale effettuiamo le nostre indagini, si verifichino fenomeni inconsueti, registrabili strumentalmente, definibili in quella casistica di fenomeni che di norma vengono definiti “paranormali”. Non possiamo né catturare né esorcizzare o purificare un dato luogo, queste cose sono da considerare solo in un ottica teosofica o folkloristica, la nostra ricerca è tutt’altra cosa.

Ancora oggi Mario Contino, tra i principali ricercatori italiani del settore, è considerato tra i primi ghost hunters Pugliesi ed italiani, contattato sia da privati che da pubbliche amministrazioni, qualora dovesse essere necessario far luce su determinati fenomeni per i quali fosse indispensabile il parere di un esperto la cui serietà, nel corso degli anni, è stata comprovata ad ogni livello.

Sembrerà strano che alcuni Sindaci o alcuni enti gestori di antichi palazzi e castelli abbiano avuto bisogno di contattare un ricercatore del mistero per far luce su presunti fenomeni paranormali?
Abbiamo chiesto allo studioso:

Sono stato più volte contattato da Sindaci curiosi di scoprire se nell’edificio di propria responsabilità vi fossero, realmente, i fenomeni paranormali oggetto delle leggende o delle dicerie popolari. Il più delle volte ho operato in segreto ovviamente, con il benestare dei responsabili dei luoghi e in loro presenza. Inutile dire che tali fenomeni non sono stati da me quasi mai riscontrati, non in quei contesti.

Ghost Hunting in Puglia - Mario Contino 1

Leggi anche: Coltelli Global: da oltre 20 anni sono i coltelli giapponesi preferiti dagli italiani e non solo

Sponsorizzati
Torna su