fbpx

Coltelli Bowie: perché sono il coltello militare più famoso?

Coltello Bowie

Coltelli Bowie la storia

Oggi sono tanti gli appassionati che decidono di acquistare un coltello bowie per fini collezionisti, ma cosa rende questi coltelli militari cosi affascinanti?

Il coltello Bowie, nasce su impulso del soldato Jim Bowie che per la prima volta da vita a questa tipologia di coltello militare intorno al 1830.

Il suo successo è da subito straordinario, tant’è che vista la stabilità e la robustezza di quest’articolo il Bowie inizia a diffondersi rapidamente tra i campi  di battaglia.

Perché il coltello Bowie è cosi famoso? 

Oggi il coltello Bowie, può definirsi una delle lame più ambite e ricercate nel mondo del collezionismo e non solo. Dalle forme tipiche, il Bowie pur non rientrando tra i prodotti ad uso comune chiaramente è ben noto a tutti. Ma quale è il motivo?

Sebbene infatti non siamo più abituati a vedere dal vivo un coltello Bowie , nei film di combattimento o di guerra, il Bowie è certamente uno dei coltelli più utilizzati e diffusi.

Tantissimi sono i film di guerra dove questo coltello militare è affianco al protagonista, svolgendo in molti casi, anche un ruolo simbolico.

Un esempio lo si può vedere nel film Rambo, dove il Bowie ha un ruolo di primo piano al punto da rapire il cuore di milioni di appassionati in tutto il mondo. La riproduzione del coltello Bowie versione Rambo in questo senso, è proprio una delle più richieste.

Quali sono gli aspetti caratterizzanti un coltello Bowie? 

Cosa Caratterizza i coltelli Bowie, quali sono gli elementi distintivi che ci aiutano a riconoscere uno di questi coltelli militari?

Sebbene infatti negli anni le diverse aziende del settore hanno avuto modo di dare una loro rivisitazione del coltello Bowie, alcuni aspetti rimangono invariati in pressoché tutti i modelli, andando in questo modo a rappresentare una sorta di DNA del coltello stesso.

Tra questi elementi, vi è certamente la lama. I coltelli Bowie in questo senso, godono di una lama spessa e robusta, che può arrivare ad avere una lunghezza di 20 cm. Oltre alle dimensioni e lo spessore anche la forma della lama è caratteristica. La lama del Bowie infatti si differenzia per essere generalmente a clip, quindi dalla punta arcuata.

Questa tipologia di punta in questo senso, ha reso molto richiesto il bowie anche tra chi alla ricerca di un coltello da caccia grossa. La punta a clip infatti è molto pratica per la lavorazione degli animali il che rende questo coltello straordinariamente funzionale, anche nel mondo della caccia.

In fine il manico. Anche quest’ultimo chiaramente presenta degli elementi distintivi, il più evidente è certamente quello delle guancette di protezione all’inizio dell’impugnatura.

In conclusione:

In questo post dedicato al coltello Bowie, abbiamo parlato della storia, ma soprattutto, ci siamo soffermati su tutti quegli aspetti che hanno contribuito a nostro avviso a rendere cosi famoso questo coltello militare. Abbiamo visto in questo senso come sebbene questo coltello oggi non sia più utilizzato per scopi bellici, resta uno dei più famosi e noti nell’immaginario comune.

Tantissimi sono i film di guerra che hanno come co protagonisti i coltelli bowie e che contribuiscono nel tempo a far conoscere le gesta di questo strumento anche alle nuove generazioni.

Leggi anche: Coltelli Global: da oltre 20 anni sono i coltelli giapponesi preferiti dagli italiani e non solo

 

Sponsorizzati