fbpx

Quale frullatore scegliere? Le tipologie e i modelli migliori

frullatori

Il frullatore è l’elettrodomestico jolly che non può mancare in cucina. Poco ingombrante ed estremamente versatile, è disponibile in due praticissime versioni: il frullatore da tavolo e il frullatore ad immersione.

Attraverso questo articolo scoprirai quale frullatore scegliere in base alle tue esigenze e quelli che, ad oggi, sono considerati i migliori frullatori sul mercato.

Caratteristiche frullatore da tavolo

I frullatori da tavolo sono caratterizzati da una base/corpo realizzata in plastica o acciaio, in cui è contenuto il motore. Nella base è presente la manopola dei comandi, attraverso cui è possibile selezionare velocità e funzioni (smoothie, tritaghiaccio, auto-pulizia, frappè, ecc.). Al corpo è collegata una caraffa munita di lame e coperchio protettivo.

Tra le principali caratteristiche, questi frullatori sono multifunzione  e quindi adatti per realizzare diversi tipi di preparazioni; sono quindi particolarmente indicati per coloro che amano cucinare, in quanto sarà possibile utilizzarli in molti modi diversi senza la necessità di dover usare altri elettrodomestici. Inoltre, i frullatori da tavolo più moderni e delle principali marche sono molto robusti (costruiti con materiali resistenti e atossici), pratici da usare e semplici da lavare.

Proprio per questo, però, i frullatori da tavolo potrebbero essere un po’ troppo ingombranti: se vivi in una casa piccola e cucini poco, potrebbero quindi non essere la scelta giusta; meglio altri modelli di frullatori più piccoli e maneggevoli, come quelli ad immersione.

I migliori frullatori da tavolo

Black & Decker BXJB800E: miglior frullatore fascia economica

Coloro alla ricerca di un frullatore dall’ottimo rapporto qualità prezzo potranno optare per questo modello. Particolarmente economico, vanta una potenza di 800 Watt, 4 lame in acciaio, una robusta caraffa in vetro da 1,5 litri, 2 velocità e funzione pulse.

Philips HR3655/00: miglior frullatore fascia media

Con 1400 Watt, 6 lame e una caraffa da 2 litri di capienza, questo frullatore da tavolo offre efficienza e praticità. Stabile, potente e dal design moderno, il frullatore Philips HR3655/00 viene venduto al pubblico con 2 borracce in dotazione lavabili in lavastoviglie.

Magimix Power Blender: miglior frullatore fascia alta

Dal design essenziale, questo frullatore offre una potenza di 1300 watt, 4 lame in acciaio e una caraffa da 1,8 litri. Con selettore di velocità, modalità pulse e 5 programmi (smoothie, zuppe, dolci, ecc.), questo frullatore consente anche di effettuare una pulizia automatica e di tritare il ghiaccio.

Caratteristiche frullatore ad immersione

Il frullatore ad immersione è caratterizzato da dimensioni piuttosto contenute. Leggero e facilissimo da pulire sotto il getto dell’acqua, questo tipo di frullatore – comunemente chiamato minipimer – rappresenta la scelta ideale per tutti coloro che amano preparare vellutate, sughi, passate di verdura e tanto altro ancora.

A differenza del blender, il frullatore ad immersione può essere utilizzato direttamente in pentole, tegami o altri recipienti che contengono il cibo da frullare.
Essendo particolarmente leggero, il frullatore da immersione risulta essere facile da maneggiare. Inoltre, i minipimer possono essere utilizzati al posto di fruste e sbattitori elettrici.

Principali punti di forza di questo tipologia di frullatori sono quindi la maneggevolezza e la comodità, oltre al fatto di essere poco ingombranti (solitamente possono essere tenuti tranquillamente in un cassetto).

Tra i punti deboli, invece, troviamo soprattutto le minori funzionalità rispetto ai blender da tavolo, ma se le tue necessità in cucina sono a livello base dovrebbero comunque essere più che sufficienti.

I migliori frullatori da immersione

Ariete Pimmy 200: miglior frullatore da immersione economico

Economico e senza fronzoli, questo minipimer è l’ideale per coloro che ricercano un prodotto semplice ma valido. Non particolarmente potente (solo 200 watt) è indicato per frullare alimenti non troppo solidi.

Braun MQ5035 Sauce: miglior frullatore da immersione fascia media

Super accessoriato e potente (750 watt), questo frullatore particolarmente silenzioso vanta ben 21 velocità. Oltre a montare e sbattere, trita e sminuzza alimenti molto duri come carote e formaggio stagionato.

Braun Multiquick 9 MQ9045X: miglior frullatore da immersione fascia alta

Con ben 1000 watt di potenza e tantissimi accessori di ottima qualità, questo minipimer risulta essere molto efficace anche nel frullare alimenti duri. È dotato di bicchiere graduato, tritatutto e frusta.

Quale frullatore scegliere?

Come abbiamo visto, quindi, le diverse tipologie di frullatori rispondono a necessità differenti: nella scelta, quindi, parti chiedendoti per che cosa lo dovrai usare maggiormente. Devi fare ricette complesse oppure i classici “passati” di pomodoro o minestre? Oppure ancora, vuoi prepararti delle bevande (per cui sono più adatti gli smoothie maker) oppure frullare gli ingredienti per la pappa del tuo bambino (per cui sono meglio gli omogeneizzatori)?

Come vedi, già solo a partire da queste considerazioni potrai iniziare ad orientare la tua scelta verso una tipologia piuttosto che un’altra. In questo articolo abbiamo affrontato le differenze tra i due principali tipi di frullatore, e ti abbiamo fornito una panoramica dei modelli migliori e più comunemente utilizzati; se vuoi ulteriori informazioni, puoi trovare confronti, spiegazioni e recensioni delle tipologie e marche di frullatori sul sito foodmixerblender.com.

Sponsorizzati