fbpx
Non ti accontentare di un solo link! Scopri il nuovo sito di Article Marketig Italiano di qualità. Doors.it »

La cucina pugliese

cucina pugliese il meglio di puglia

I prodotti tipici della cucina pugliese

 

La tradizione culinaria pugliese è molto antica, come del resto la cucina tradizionale italiane.

In più la cucina pugliese risente delle contaminazioni dei numerosi popoli che giungevano sulle sue coste, a volte per commerciare, più spesso con l’intento di invadere le sue terre.

Non è un mistero il fatto che, tra i prodotti tipici pugliesi, è possibile riscontrarne alcuni di origine araba, albanese, greca, addirittura egiziana.

La cucina pugliese rispecchia però, nel suo complesso, la tipica cucina mediterranea, tanto nota per essere povera di elementi grassi (soprattutto carni ed insaccati), e ricca di cereali, verdure, prodotti del mare, e grassi vegetali (in primis l’olio extravergine d’oliva).

Pertanto si troveranno tutte le verdure di stagione: la cima di rapa, il cavolo nero, peperoni e melanzane, carciofi, legumi e i prodotti del mare.

Le ricette tradizionali cambiano da provincia in provincia, anche se esistono piatti presenti in tutta la regione e riconosciuti quali prodotti tipici pugliesi.

Ovviamente il territorio pugliese è vastissimo e le ricette risentono molto dell’ambiente geografico, i prodotti delle zone costiere danno origine a piatti tipici diversi da quelli presenti nelle zone interne della regione.

Il primo piatto più tradizionale, ed anche il più noto, sono le orecchiette con le cime di rapa o al ragù di carne di cavallo. Subito dopo possiamo inserire il famoso “riso patate e cozze”.

Come secondo piatto più noto in regione, tra quelli riconosciuti come tradizionali pugliesi, probabilmente connoterei gli gnommarielli (detti anche turcinielli), ossia degli involtini di interiora di agnello.

I prodotti da forno sono numerosissimi, come non citare il pane di Altamura, il Pasticciotto leccese, la focaccia barese ecc..

Anche questi presenti ormai a livello regionale ma che conservano un impronta strettamente territoriale persino nel loro nome, il quale specifica la zona d’origine del prodotto.

Non potrei non spendere due parole sull’antica arte casearea pugliese, che è all’origine di prodotti apprezzati in tutto il mondo, come la burratina di Andria, il caciocavallo podolico o il cacioricotta salentino.

Ed ovviamente occorre ricordare che la Regione è famosa in tutto il mondo per il suo prezioso olio extravergine di oliva e le sue numerose varietà di vini autoctoni, come il Negroamaro del Salento, il Nero di Troia, il Primitivo di Manduria.

La cucina pugliese 1

Sponsorizzati