fbpx

Alimentazione Perché il Catering a Domicilio é Sostenibile

alimentazione sostenibile

Vantaggi del catering a domicilio

La alimentazione sostenibile è uno dei punti al centro dell’agenda europea di questo decennio, sono sotto gli occhi di tutti gli sforzi che la governance posta al vertice europeo sta facendo nella riduzione dell’impatto ambientale da parte di varie attività umane.

Tra queste una importanza primaria la ricopre la alimentazione, le continue chiusure e le limitazioni di alcuni ambiti delle attività ristorative sono palliativi temporanei che non possano essere scelti come strategia di lungo periodo.
Ciò che veramente può fare la differenza è un cambio culturale di abitudini che possa attraverso una equa mediazione unire gusti e sostenibilità.

Ma al centro di questa agenda non può certo mancare una razionalizzazione nelle forniture e nell’uso degli alimenti che dovrebbero essere adoperati riducendo al massimo gli sprechi.

L’ottimizzazione degli alimenti da un punto di vista della riduzione degli sprechi deve passare anche da alcune attività ristorative, soprattutto di quelle che più di altre portano ad una quantità di cibo in esubero che inevitabilmente finisce per non essere consumato.

Esistono forme di ristorazione che per come sono strutturate limitano in partenza lo spreco andando ad acquistare e preparare le quantità di cibo realmente necessarie.

Il catering è sicuramente una forma di ristorazione che per come è concepita è già strutturata per l’ottimizzazione degli alimenti che vengono acquistati.

Andando a tralasciare commesse particolari come quelle che sono spesso richieste per eventi particolarmente esclusivi come i catering Firenze che spesso si trovano a dovere servire eventi e matrimoni di livello internazionale.
In molti ambiti questo particolare settore della ristorazione ha già il know how e le modalità necessarie a ridurre gli sprechi di cibo.

Cosa che già viene perseguita attentamente dalle aziende di catering per limitare i costi a beneficio di una maggiore redditività.

Uno dei punti di forza per limitare gli sprechi è quello di sapere le quantità in base al numero di persone in anticipo a differenza di altri ambiti della ristorazione che non avendo idea del numero preciso di persone sono costrette a tenere un magazzino di cibo ben più ampio che spesso rischia di non essere consumato.

Questo particolare aspetto pone già oggi il catering a domicilio come un servizio di ristorazione idoneo a perseguire una politica di alimentazione sostenibile almeno per quanto riguarda la riduzione degli sprechi di cibo.

Sponsorizzati