fbpx

Traslochi Roma: gestire le utenze luce e gas

traslochi Roma

Spesso il trasloco è accompagnato anche da un cambio di residenza. Tra le tante cose di cui occuparsi c’è sicuramente l’attivazione delle utenze di luce e gas.

Il primo consiglio è sicuramente quello di rivolgersi ai tanti portali che permettono di comparare i prezzi dei fornitori di gas ed energia elettrica, in modo da farsi una prima idea.

Vi è inoltre da controllare se l’abitazione in cui state per richiedere il trasferimento di residenza ha un contatore attivo – in questo caso bisogna richiedere solo un cambio di intestatario (voltura) – o se il contatore è stato disattivato – in questo caso occorre richiedere una riattivazione del contatore (subentro).

Se invece il contatore non è presente, magari perché è una casa nuova, bisogna adoperarsi per un allacciamento della fornitura. In questo caso è necessario muoversi in tempo prima del trasferimento nel nuovo immobile poiché l’allaccio è un’operazione che può richiedere anche un mese.

Leggi anche: Come pulire il ferro battuto da soli

Le differenze tra voltura e subentro

Come abbiamo già visto la voltura e il subentro non sono la stessa cosa. La voltura è necessaria quando c’è un cambio di proprietà dell’immobile e quindi cambia l’intestatario del contratto di fornitura. Implica inoltre che non ci sia un’interruzione della fornitura.

La voltura può essere con accollo quindi si decide che le condizioni contrattuali restino le medesime accordate al precedente intestatario (in questo caso però si prendono in carico anche eventuali debiti pendenti), o senza accollo, vale a dire che si richiede un cambiamento delle condizioni contrattuali rinunciando anche ai debiti.

Con il subentro invece viene stipulato un nuovo contratto e si presuppone che la fornitura di gas ed energia elettrica fosse stata sospesa.

Il nuovo proprietario firmerà quindi un nuovo contratto di fornitura senza doversi far carico di eventuali debiti precedenti.

Se la casa non è mai stata abitata si renderà invece necessario richiedere un allaccio che prevede l’installazione di un nuovo contatore con codice POD  univoco che ne identifichi l’utenza.

In caso dunque dobbiate affrontare dei traslochi è fondamentale una seria e precisa pianificazione degli impegni burocratici. Per tutto il resto scegli una ditta di traslochi a Roma seria e competente.

Leggi anche: Scopa elettrica senza fili opinioni su quale scegliere!

Sponsorizzati
Torna su