fbpx

Studio e progettazione di interni: le scale di design

scale di design

Ci siamo abituati a trovarle negli spazi commerciali più esclusivi, ma le scale di design sono diventate oggi l’oggetto attorno al quale sviluppare lo stile degli interni anche nelle abitazioni private. Non più appannaggio di immobili di lusso, la progettazione di una scala con una forte connotazione estetica è ormai prassi anche nell’edilizia civile comune.

Lo è, principalmente, per due ragioni: 1) il raffinarsi dei gusti nelle persone che si accompagna a un accrescimento delle loro esigenze 2) il grande numero di tecniche e materiali oggi a disposizione dei costruttori che, consentendo nuove soluzioni, ha permesso di estendere ulteriormente la platea della propria offerta.

Ormai le scale non sono più considerate solo indispensabili accessori di collegamento per ambienti, ma entrano a pieno diritto nell’insieme delle caratteristiche distintive di un interno, non semplicemente al pari di mobilio e complementi d’arredo, ma ben oltre.

Perché se arredamento e oggettistica sono (in genere) facilmente sostituibili, lo stesso non si può dire di una scala… ed è proprio per questo che la sua ideazione è diventata uno dei perni principali attorno al quale sviluppare l’intero design dell’ambiente.

La scala può diventare il fulcro del nostro spazio interno assegnandole una posizione più o meno centrale oppure, all’opposto, può ricoprire un ruolo discreto, risolvendo anche problemi di ingombro, se inserita lateralmente e secondo i giusti criteri. In entrambi i casi entra in gioco l’abilità nella scelta dei materiali più adatti rispetto alla funzione, tanto estetica quanto pratica, che si intende dare alla nostra scala.

Design delle scale, puntare sui materiali per sposare il gusto alla funzionalità

Le aziende all’avanguardia non si occupano solo della costruzione di scale o più in generale di architetture complesse, ma sono in grado di offrire servizi di consulenza e studio altamente specializzati, gestendo internamente tutti i processi che vanno dalla pianificazione alla costruzione.

Proprio perché, come si è accennato, le necessità costruttive oramai non prescindono più dal fattore stilistico. Qui entra in scena l’abilità nel creare il giusto connubio tra materiali in grado di soddisfare i requisiti tecnici e materiali in grado di valorizzare l’atmosfera che si intende dare all’ambiente, includendoli in una forma armonica e piacevole.

Le combinazioni possibili tra metallo, legno, vetro, cementi e resine sono pressoché infinite, così oggi ogni costruttore ha di ché sbizzarrirsi nel proporre ai clienti le proprie soluzioni. Le scale di design possono esprimere un potenziale architettonico in tante e differenti forme e stili: scale a sbalzo, autoportanti, elicoidali, a chiocciola oppure a giorno. Sta all’abilità dell’azienda interpretare le esigenze del committente, comprendendo i suoi gusti particolari, ma anche guidandolo dove serve.

L’interior design, la missione è assegnare un’identità

Affidarsi a specialisti dell’interior design non significa, per un committente privato, cedere il piacere della scelta a qualcun altro. Al contrario, significa scongiurare la delusione di un risultato diverso dalle aspettative che ci si è creati.

Figure chiave nelle aziende costruttrici, i professionisti del design d’interni offrono al cliente la solidità della propria esperienza, stimolando nuove idee e suggestioni in chi sogna, immaginando, la propria casa.

Progettare l’ambiente in cui si vuol vivere significa proiettare parte della propria identità e, in questo senso, architetti e designer sono spesso degli ottimi interpreti. Per questo motivo anche il caso di una “semplice” ristrutturazione interna potrebbe essere la giusta occasione per ripensare da capo a piedi il proprio spazio di vita domestica. Magari proprio a partire da una scala di design

Sponsorizzati