fbpx

Rialzo per WC: adattabilità e comodità in ogni bagno

rialzo wc

Se in casa è presente una persona disabile o con ridotta capacità motoria, rendere il bagno accessibile è senza dubbio una priorità.

È necessario verificare che ci sia lo spazio adeguato per muoversi e che i sanitari siano disposti con giuste distanze.

Tutti i dettagli sono presenti nella normativa di riferimento in materia di realizzazione e adeguamento del bagno per i disabili.

Ci sono alcuni ausili che possono aiutare a migliorare l’esperienza all’interno del bagno, anche senza sostituire i sanitari, come l’alzawater per WC, un dispositivo che facilita i movimenti a chi ha problemi di deambulazione o è costretto sulla sedia a rotelle.

Ma l’alzawater è utile anche a chi ha subito un infortunio o è stato sottoposto a un’operazione chirurgica.

In commercio si trovano diversi modelli, riuscire ad orientarsi per acquistare l’ausilio giusto in base alle proprie esigenze, non è sempre semplice. Vediamo come fare.

Come scegliere un rialzo per WC

Il rialzo per il WC deve essere in grado di adattarsi e di offrire comodità e sicurezza. Ci sono diverse tipologie disponibili, tra cui gli alzawater con braccioli e quelli motorizzati, come gli alzawater elettrici per disabili di sollevatoriwc.it.

Prima di scegliere, è importante ricordare che la prima funzione di un alzawater è quella di aiutare anziani e disabili a muoversi col minimo sforzo, oppure, per chi ha subito un intervento, a ridurre al minimo gli sforzi.

Un alzawater deve essere in grado di adattarsi a ogni esigenza, essere facile da installare e rimuovere e deve fornire la giusta stabilità.

Per cui bisogna acquistare un rialzo per WC che abbia un meccanismo laterale di fissaggio regolabile; l’apertura frontale e posteriore; un design ergonomico e, deve essere realizzato con materiali resistenti, confortevoli e facile da pulire.

Attenzione anche all’altezza, a volte, pochi centimetri fanno  la differenza, è consigliato verificare quale sia quella adatta per il proprio WC, prima di preferire un modello ad un altro.

Tipologie di alzawater

Soffermiamoci su quattro tipologie di alzawater che, sono in grado di garantire sostegno, igiene, comodità e comfort.

Alzawater con maniglie: si tratta di un rialzo WC dotato di braccioli ribaltabili, utili per avere sostegno e appoggio durante l’utilizzo del sanitario.

Alzawater con coperchio: questo modello integra un coperchio che permette di chiudere il WC dopo l’utilizzo. In alternativa, è possibile anche acquistarlo a parte.

Alzawater motorizzato: è un modello elettrico, una soluzione molto comoda per chi si muove sulla sedia a rotelle. Il supporto può essere alzato o abbassato tramite l’utilizzo di un telecomando.

Alzawater morbido: realizzato con materiali più morbidi ma che, allo stesso tempo, garantiscono il giusto supporto.

Perché utilizzare un rialzo per WC?

Il rialzo per il WC è un accessorio che non può mancare all’interno di un bagno per disabili. Consente a coloro che hanno difficoltà motorie, di sedersi autonomamente, garantendo comfort e igiene.

È ideale anche come ausilio temporaneo per chiunque si ritrovi costretto a dover ridurre i movimenti a causa di un infortunio o un’operazione, ma anche a chi soffre di disturbi alla schiena e alle gambe.

Scegliendo di utilizzare un alzawater non è necessario cambiare il WC, in quanto, questo dispositivo può essere regolato in altezza e garantire sicurezza e comodità ad anziani e disabili. Non occorrono, quindi, lavori di muratura, si installa in pochi minuti e può essere rimosso con facilità.

Grazie alla sua capacità di adattamento, il rialzo per WC è un accessorio ottimale anche per i bagni di piccole dimensioni.

Inoltre, segnaliamo che il rialzo per wc rientra tre le spese detraibili e gode dell’iva agevolata del 4%, poiché riguarda l’assistenza personale di una persona disabile.

Sponsorizzati