fbpx

Mobilità ridotta: le soluzioni per il bagno

bagno accessibile

Il bagno è uno dei luoghi della casa in cui trascorriamo molto tempo della nostra vita, un ambiente in cui ci rilassiamo, dedicandoci alla nostra igiene. Tuttavia, le persone con mobilità ridotta possono avere difficoltà a muoversi autonomamente all’interno di un bagno tradizionale, non attrezzato con gli ausili adatti.

Quando si parla di mobilità ridotta ci si riferisce a una persona che non è in grado di muoversi autonomamente a causa di una malattia, un problema muscolare o un incidente, oppure, per un semplice calo fisiologico come avviene per le persone anziane. 

Ci si riferisce a loro come disabili, poiché dotati di scarsissime capacità di movimento durante le attività quotidiane. Per andare incontro a queste esigenze specifiche, è possibile applicare delle soluzioni per il bagno in grado di migliorare la qualità della vita e il livello di autonomia della persona.

Maniglie di sicurezza

Le maniglie di sicurezza sono tra gli accessori più utilizzati nei casi di mobilità ridotta. Possono essere utilizzate in camera da letto e in bagno, in quest’ultimo caso, servono per aiutare a sollevarsi dal wc o per reggersi saldamente in piedi nella doccia.

Sono realizzati soprattutto in acciaio inox perché più resistenti, si fissano al muro velocemente e non ingombrano. In base al peso da sostenere, ci sono modelli specifici di maniglioni. In alcuni casi, le maniglie di sicurezza vengono installate anche lungo tutto il perimetro del bagno, soprattutto se la persona disabile è in carrozzella e necessita di più punti d’appoggio per sollevarsi con le braccia.

Alzawater

Se non si vuole o può sostituire il water con uno appositamente pensato per disabili, è possibile acquistare dei prodotti che aiutano a sollevarsi dal WC senza sforzo. Un esempio è l’alzawater elettrico di ausiliperlacasa.it, un dispositivo che permette alla persona disabile di sollevarsi in modo totalmente automatizzato e anche di lavarsi grazie ad un comodo bidet integrato.

Grazie a una serie di caratteristiche e funzionalità, questo ausilio per il bagno, si rivela essere una soluzione versatile, adatta a tutti i membri della famiglia che stanno vivendo una riduzione momentanea della mobilità.

Vasca da bagno con sportello

Le vasche con apertura laterale sono studiate per aiutare le persone con ridotta mobilità a entrare e uscire senza sforzo, in autonomia e senza il pericolo di scivolare.

L’apertura esterna e l’assenza di scalini, favorisce l’entrata senza la necessità di dover alzare le gambe. Questa tipologia di vasche include maniglioni d’appoggio e seduta inclinata antiscivolo, anche motorizzata, per raggiungere il fondo vasca e risalire restando seduti.

Box doccia filo pavimento

Se alla vasca si preferisce la doccia, bisogna scegliere un modello con piatto a filo pavimento. Infatti, è importante che vengano abbattute tutte le barriere architettoniche che possono provocare incidenti nell’entrata nel box doccia.

Bisogna accertarsi che non ci siano scalini o dislivelli e che all’interno, siano presenti maniglie di sicurezza per permettere alla persona disabile di avere sostegno nei movimenti. Anche la doccia deve avere una seduta comoda e antiscivolo.

Infine, in linea generale, bisogna eliminare tutto ciò che è superfluo e che potrebbe essere motivo di scivolamento o urto, quindi, puntare su un arredo bagno essenziale e funzionale.

Sponsorizzati