fbpx

Costo pozzo artesiano: prezzi per la realizzazione

costo pozzo artesiano

Per l’approvvigionamento idrico una delle soluzioni più comuni è un pozzo artesiano, e cioè una struttura scavata nel sottosuolo che consente di arrivare alla falda acquifera sottostante. A differenza di altri sistemi, non richiede l’utilizzo di pompe sommerse, in quanto l’acqua defluisce per pressione naturale dell’acqua, salendo attraverso tubazioni scavate con punte speciali per pozzi artesiani.

Per la sua realizzazione è necessario richiedere apposita autorizzazione, chiedere preventivamente all’ufficio comunale competente. Successivamente è possibile contattare un’azienda professionale per ottenere un preventivo, capire il costo del pozzo artesiano ed eventualmente iniziare la costruzione.

Struttura di un pozzo artesiano

Un pozzo artesiano è una struttura sotterranea per l’approvvigionamento idrico che funziona senza l’utilizzo di mezzi meccanici perché l’acqua scorre naturalmente per pressione. Quando viene costruito un pozzo artesiano, l’acqua viene prelevata da una falda acquifera chiamata artesiano. C’è pressione all’interno di questa sorgente naturale e, a seconda della forza applicata, cambia la capacità dell’acqua di salire in superficie. A causa delle perforazioni nella parte alta della falda, quest’ultima tende ad emergere da sola fino ad un punto in cui la pressione è nulla, detto linea di pressione, in modo che il movimento verso l’alto dell’acqua possa raggiungere un livello statico.

In ogni caso, a seconda della pressione esercitata sulla falda acquifera, i pozzi artesiani possono fornire grandi quantità di acqua a costi piuttosto contenuti. Infatti, se viene applicata una pressione sufficiente, l’acqua verrà spinta in superficie senza sforzo, creando un pozzo che scorre, quindi non è necessario che si estenda per centinaia di metri sotto la superficie. Queste strutture sono comuni dove la falda non è molto profonda, altrimenti è necessario inserire una pompa sommersa per pompare l’acqua in superficie. Pertanto, irrigare giardini o fornire acqua per le attività agricole è un modo semplice ed economico.

costo pozzo artesiano

Quanto costa un pozzo artesiano?

I pozzi artesiani, garantendo una portata d’acqua maggiore rispetto alla falda freatica, garantiscono una produzione costante e continua. Infatti, per la sua buona portata, può essere utilizzato negli acquedotti pubblici oltre che negli impianti antincendio, nelle colture, nelle abitazioni private e condominiali per evitare di innaffiare piante e prati con acqua potabile. Inoltre, un altro aspetto da non sottovalutare è che è necessario un piccolo intervento di manutenzione, che è il fattore decisivo in quale tipo di pozzo si sceglie di costruire, e ovviamente i costi da sostenere.

Il costo di un pozzo artesiano, infatti, può variare da un minimo di 2.000 euro ad un massimo di circa 3.500 euro, a seconda di una serie di aspetti quali profondità, difficoltà di perforazione e interventi accessori. Infatti uno dei fattori che incide maggiormente sul prezzo dei pozzi artesiani è il costo della perforazione, che in media è di 15 euro al metro di profondità nel caso di terreni malati e sabbiosi, altrimenti di 80/100 euro al metro per molto terreni rocciosi duri.

In questo modo, ad esempio, si può calcolare il costo di un pozzo artesiano di 100 metri considerando due fasce di prezzo. In questo caso, quindi, per i terreni alluvionali morbidi, i costi di perforazione sono di circa 1.500 euro, più l’installazione dei componenti di aspirazione, mentre per i terreni rocciosi, la sola perforazione costa almeno 8.000 euro.  Se hai intenzione di realizzare un pozzo artesiano e vorresti saperne di più sui prezzi, ti consigliamo di contattare un’azienda esperta nel settore e richiedere un preventivo.

Normativa di legge riguardo un pozzo artesiano

La normativa degli standard di costruzione dei pozzi artesiani non è soggetta a tutti gli aspetti delle leggi nazionali, ma di fatto fa sempre riferimento a normative regionali. Anche se la falda è libera per uso domestico, è comunque necessario recarsi presso le autorità della zona di riferimento per verificare l’autorizzazione richiesta per la realizzazione di un pozzo artesiano. In ogni caso, infatti, vale la pena contattare l’ufficio tecnico della città per sapere se l’area dove si andrà ad installare la struttura è sottoposta a vincoli di tipo idrogeno.

Pertanto, tutta la documentazione necessaria per la costruzione del pozzo deve essere inviata all’ufficio provinciale competente. L’autorizzazione per un pozzo artesiano ha validità di un anno ed è prorogabile per ulteriori 6 mesi dopo l’espletamento della procedura prevista dalla legge. Infine, anche se è ancora gratuito, è necessario presentare annualmente all’autorità competente una relazione sulla quantità di acqua prelevata nell’ultimo anno, misura volta a monitorare il corretto approvvigionamento della falda e di tutte le persone che ne usufruiscono. Questo ultimo punto è fondamentale per evitare situazioni di scarsità dell’acqua, nel qual caso si privilegiano determinati usi.

Quanto può essere profondo un pozzo artesiano?

Questo tipo di pozzo è solitamente di piccole dimensioni per via dell’attrezzatura montata su un apposito camion, ma può raggiungere grandi profondità, fino a circa 100 metri, a seconda dell’altezza della falda acquifera da intercettare. D’altra parte, i pozzi subacquei sono generalmente larghi, ma non più di 20 metri di profondità. L’acqua che fuoriesce in superficie è potabile, infatti può servire a diversi scopi. Infatti, poiché i punti del campo possono essere sigillati o tenuti aperti, si può stabilire un equilibrio tra i punti da chiudere e quelli da aprire. In questo modo è possibile decidere di utilizzare il pozzo solo per irrigare i campi, aumentando la portata d’acqua, oppure per uso domestico, scegliendo la falda acquifera di maggiore qualità e minor inquinamento.

Per quanto riguarda il diametro di un pozzo artesiano, di solito è costituito da un tubicino di diametro compreso tra 14 e 33 cm, ma, come puoi vedere, può essere anche abbastanza profondo.

Idraulico Roma, nonostante non si occupi di tali realizzazioni è concretamente coinvolto in un’opera di divulgazione delle proprie conoscenze ed è l’azienda cui fa riferimento è lieta di fornire tutte le dovute informazioni per una maggiore consapevolezza dei cittadini riguardo il settore idraulico in genere. Grazie ai propri tecnici professionisti è in grado di divulgare queste informazioni con precisione e meticolosità, il tutto gratuitamente e per l’uso di tutti.

Sponsorizzati