fbpx

Come si ripara una tapparella bloccata

come si ripara tapparella bloccata

La tapparella è un elemento d’arredo praticamente fondamentale: grazie ad essa, infatti, è possibile scegliere quanto illuminare una determinata stanza, far circolare l’aria e contribuire a modo suo alla sicurezza della casa qualora non ti trovassi al suo interno.

Tuttavia, anche la tapparella come molti altri degli elementi presenti in casa, necessita di manutenzione e può portare ad una serie di problematiche di vario genere.

Non è raro, difatti, che una tapparella si blocchi: prima di disperarti, però, sappi che ci sono vari motivi per cui viene a configurarsi una simile circostanza, e vi sono varie soluzioni che puoi provare prima di arrenderti e gettare la spugna, chiamando il tuo fabbro di fiducia.

Come riparare una tapparella bloccata

Sono diverse le circostanze per cui ci si trova costretti a riparare la tapparella rimasta bloccata.

Può capitare a chiunque che, presi da un attimo di distrazione, non ci si renda conto che la tapparella si trova già in posizione piuttosto alta; tirare la cinghia ulteriormente, quindi, fa in modo che questa possa bloccarsi, la cinghia si allenta e non vi è modo di tirarla giù.

Come fare a risolvere questo problema? La risposta è semplice: innanzitutto è necessario che ci siano due persone, poiché una deve mantenere la cinghia allentata verso il basso, mentre l’altro deve salire su una scala; il passo successivo da compiere, è che nel caso tu sia sulla scala devi afferrare i tappini posti all’estremità dell’asta e tirare lentamente e con delicatezza verso il basso: in questo modo la tapparella dovrebbe srotolarsi. Se non riesce al primo colpo, però, non demordere: tenta varie volte e vedrai che verrà giù tranquillamente.

La tapparella né si alza né si abbassa

Un’altra problematica molto comune, è che la tapparella non si muovi dalla sua posizione.

Anche in tal caso, si può tranquillamente porre rimedio a questa problematica: sarà necessario, innanzitutto, salire sulla scala e aprire il cassone dove si trova tutta la tapparella arrotolata. Il passo successivo, è fare in modo che le aste della serranda tornino ad essere parallele, così da consentirne lo scorrimento senza più nessun problema.

La cinghia usurata può creare problemi

La cinghia è praticamente fondamentale per fare in modo che una tapparella si alzi e si abbassi; tuttavia, la sua usura nel tempo può portare ad una serie di problematiche non indifferenti, fino a fare in modo che la tapparella si abbassi da sola.

Per risolvere nel migliore dei modi questo problema, è innanzitutto seguire qualche semplice passaggio ed armarsi di un po’ di buona volontà e di un cacciavite. La prima cosa da fare, infatti, è svitare la placca, togliere l’avvolgitore e sfilare la cinghia; fatto ciò, bisogna salire sulla scala ed aprire il cassone, così da avvolgere manualmente la tapparella e tenerla ferma con un palo o qualsiasi cosa stabile che tu abbia in casa.

A questo punto, è necessario che tu tolga la vecchia corda dal rullo superiore, inserisca la nuova e faccia un nodo per fissarla in maniera stabile; abbassa, quindi, tutta la tapparella. Per fare in modo che la cinghia eserciti la giusta pressione, provvedi a caricare la molla dell’avvolgitore e avvitala con la vite adatta; riposiziona l’avvolgitore e monta nuovamente la placca.

Potrebbe interessarti anche questo articolo sulla scelta dei serramenti!

Sponsorizzati
Torna su