fbpx

Box doccia per disabili in carrozzina: cosa sono, prezzi, come realizzarlo

doccia per disabili

La presenza di un disabile o di un anziano in casa con difficoltà motorie necessità un’accortezza maggiore per ciò che riguarda l’accessibilità e la sicurezza degli ambienti della casa, in particolare del bagno.

Un bagno per disabili in casa è un obbligo sia pratico che morale, ma progettarlo adeguatamente non è semplice, bisogna installare accessori e attrezzature idonee, pensate per questa categoria di persone.

La prima cosa da fare per rendere tutta casa accessibile è quella di eliminare le barriere architettoniche, togliendo tutto ciò che può essere d’intralcio e possa limitare l’accesso ai servizi igienici.

È necessario effettuare una ristrutturazione laddove ce ne fosse bisogno, per favorire l’accesso in carrozzina e progettare il bagno pensando a come rendere più semplice la vita a chi ha difficoltà a deambulare.

Tra gli interventi più efficaci da fare c’è l’installazione del box doccia per disabili, per rendere più semplice e sicuro il momento del bagno e dell’igiene personale.

Come dev’essere un box doccia per disabili

Il box doccia per disabili deve essere il più accessibile possibile, per questo motivo la prima regola è quella di eliminare le barriere architettoniche e fare in modo che il piatto doccia per disabili sia a filo pavimento.

Scegliendo questo tipo di installazione viene eliminato il gradino che comprometterebbe l’ingresso con la sedia a rotelle, costringendo la persona a fermarsi prima, ad alzarsi e a muovere qualche passo col rischio di inciampare sulla soglia.

Il componente principale è il box doccia che deve essere infrangibile e realizzato con materiali robusti, permettendo alla persona anche eventualmente di appoggiarsi in caso di necessità.

Importante è la presenza di appigli a muro, come delle maniglie fisse che possano aiutare il disabile a sollevarsi e a non perdere l’equilibrio e non deve mancare il doccino regolabile in altezza con un saliscendi per i piedi.

In alcuni casi, il disabile ha bisogno di entrare nella doccia con la carrozzina, in questo caso occorre scegliere un box doccia per sedia a rotelle, progettato con le dimensioni giuste per facilitare il passaggio e consentirne un minimo di movimento al suo interno.

I modelli più evoluti di doccia includono anche il seggiolino pieghevole e alcuni accessori utili a ottimizzare ulteriormente l’esperienza all’interno del box doccia.

Box doccia per disabili: Il piatto doccia

Come accennato in precedenza, il piatto doccia per disabili deve essere a filo pavimento in modo da eliminare completamente tutti gli ostacoli che possano creare difficoltà per chi ha problemi di deambulazione e per chi usa la sedia a rotelle.

Il piatto deve essere realizzato con un materiale resistente e durevole, senza però perdere di design e della sua lucentezza tipica. Inoltre, deve essere antiscivolo per evitare incidenti al disabile e facile da pulire per preservarne l’aspetto nel tempo.

Prezzi delle docce per disabili

Il prezzo delle docce per disabili varia in base alla tipologia scelta, ci sono modelli che hanno accessori di base e che hanno un costo più contenuto rispetto a quelli dotati di più optional.

Si parte comunque da un prezzo minimo di 960€ a salire, a influire sul costo finale ci sono anche le dimensioni del box doccia, la qualità dei materiali e il tempo di installazione e collaudo del box doccia.

Come realizzare un box doccia per disabili

Il box doccia per disabili è fondamentale per offrire sicurezza e accessibilità alle persone che non riescono a deambulare, per questo motivo deve essere realizzato solo da professionisti del settore.

Scegliendo prodotti come le docce per disabili di Vasche Docce, si ha la certezza di avere  box doccia di qualità superiore, progettati per offrire il massimo della confortevolezza e della sicurezza, grazie all’esperienza pluriennale di questa azienda leader.

Creare il box doccia in un bagno nuovo

L’azienda si occupa di creare un box doccia in un bagno nuovo, provvedendo a un sopralluogo iniziale per valutare gli spazi e fornire al cliente la soluzione più adeguata.

Tutti i box doccia sono personalizzabili nelle dimensioni e con gli optional, è possibile ottenere un’installazione veloce e completa in meno di una giornata.

Sostituzione vecchia vasca con box doccia

Inoltre, se nel bagno è presente una vasca non adeguata, gli installatori ne effettuano la rimozione, sostituendola con un box doccia per disabili.

Anche in questo caso la rimozione e la nuova installazione avviene in tempi celeri e con il minimo disagio. Infine, l’azienda può provvedere anche alla modifica piatto doccia per disabili, qualora non fosse realizzato a filo pavimento.

Sponsorizzati