fbpx

Come creare una Sitemap.xml in WordPress e inviarla a Google

Creare una Sitemap.xml

Ti stai chiedendo come creare una Sitemap XML in WordPress e a cosa serve?

Ai vecchi tempi alcuni siti web avevano la loro sitemap come una lista di pagine dove potevamo vedere in una sola pagina una lista di tutte le pagine del sito in formato HTML.

Lo scopo di questa pagina era quello di mostrare una panoramica al visitatore del sito web, ma al giorno d’oggi ci sono sitemap in formato XML che aiutano davvero il contenuto del tuo sito ad essere indicizzato nei motori di ricerca.

Avere una sitemap ci fa parlare la stessa lingua dei motori di ricerca e rende più facile per loro trovarci e comprendere meglio la struttura del nostro sito web.

Ora ti spiegheremo come creare una sitemap.xml in WordPress e come inviarla a Google, per ricevere maggiori suggerimenti e supporto puoi sempre contattare l’assistenza WordPress online di Mister Sito.

Ora iniziamo!

Cos’è una mappa del sito in formato XML?

Una sitemap non è altro che un elenco di pagine di un sito web che è accessibile a qualsiasi utente.

Quando parliamo di una sitemap in formato XML è un modo per dire ai motori di ricerca tutte le pagine che esistono sul nostro sito web e sono quelle che vogliamo che i motori di ricerca prendano in considerazione per le loro ricerche.

È anche in grado di dire la data dell’ultimo aggiornamento di ogni pagina e quali sono i link più importanti sulle altre.

In parole semplici se pensiamo al nostro sito come una casa possiamo dire che è una pianta della nostra costruzione dove abbiamo la posizione di una parte di essa e rendiamo più facile per Google trovarci.

Perché abbiamo bisogno di una Sitemap in XML?

Per ottimizzare il SEO e per essere trovati più facilmente dai motori di ricerca è molto importante avere una Sitemap.

Potresti avere alcune pagine che non sono indicizzate dai motori di ricerca e una sitemap è un modo per mostrarle ai motori di ricerca in modo che possano indicizzarle correttamente.

Un’altra funzione importante quando avete un blog che è appena agli inizi e quando avete pochi o nessun link ai vostri post, questo rende difficile per i motori di ricerca trovarvi. Con una mappa del sito renderete questo lavoro più facile perché tutte le voci saranno presenti.

Come creare una Sitemap in WordPress?

Un modo molto semplice per creare una sitemap in WordPress è installando il plugin Yoast WordPress SEO.

Una volta installato il plugin che oltre ad aiutarci ad ottimizzare i nostri post in WordPress, abbiamo la possibilità di creare la nostra Sitemap XML.

Una volta che il plugin è installato vai su Impostazioni > Generale.

Impostazioni seo
Impostazioni seo

Poi otterrete una schermata come quella qui sotto e attivate la funzionalità XML sitemaps e salvate le modifiche.

Attivare sitemap
Attivare sitemap

Una volta che le modifiche sono state salvate possiamo accedere alla nostra Sitemap di WordPress.

Di default viene creato con il seguente indirizzo, ad esempio per questo sito è: https://www.mistersito.com/sitemap_index.xml

Sitemap xml
Sitemap xml

Come dire a Google che abbiamo creato una Sitemap in WordPress?

Avete visto come è facile creare una sitemap in WordPress con il plugin Yoast SEO. Ma prima dobbiamo dire a Google dove trovarlo e convalidarlo, altrimenti tutto quello che abbiamo fatto non servirà a molto.

Ora il prossimo passo è quello di convalidarlo utilizzando Google Webmaster Tools. Questo ci dirà quante pagine abbiamo sul nostro sito e se abbiamo qualche errore.

Prima di tutto se non abbiamo il nostro sito registrato in Google Webmaster tool dovremo verificare in Search Console il nostro sito.

Invia la mappa del sito in Search Console

Una volta che hai verificato il tuo dominio in Search Console e creato la sitemap in WordPress, è il momento di inviarla a Google Search Console.

Per fare questo andremo nel pannello di controllo di Search Console > Indice > Sitemap.

Sitemap search console
Sitemap search console

In questo passo invieremo la mappa del sito che abbiamo generato in precedenza: sitemap_index.xml

Una volta inserito l’URL, possiamo prima testare la Sitemap per verificare che non abbia errori.

Una volta che abbiamo inviato la Sitemap, Search Console mostrerà una dashboard con il numero di pagine inviate e indicizzate della Sitemap in questione.

Nella sezione di copertura di Search Console abbiamo diversi indicatori come “valido con avviso”. Nel caso di invio di URL tramite sitemap che sono bloccati da robots.txt ci avviserà.

Se abbiamo seguito questi passi avremo creato la Sitemap in WordPress.

Questo sarà aggiornato automaticamente con lo stesso plugin e non dovremo preoccuparci in questo senso.

Nel caso in cui si vuole imparare di più su Yoast SEO abbiamo un corso su questo plugin sulla piattaforma Mistersito Web Agency.

Leggi anche questo articolo www.ideeseo.it/cms/assistenza-wordpress-telefonica-e-supporto-online/

Sponsorizzati