fbpx

Video in time lapse di cantieri e impianti estrattivi

Video_Cantieri timelapse

Il video time lapse di un cantiere è particolarmente utile per conseguire due obiettivi: monitorare la progressiva evoluzione dei lavori nel corso del tempo e soprattutto disporre di uno strumento pubblicitario di notevole efficacia.

Leggi anche: Article Marketing Italiano

È questo secondo aspetto ad aver assunto, nel contesto attuale, una funzione dominante. Il video di un cantiere in time lapse, come in questo caso , infatti, si è evoluto, pur conservando la sua natura di controllo e monitoraggio, diventando un autorevole strumento di comunicazione anche nell’ambito dei social network.

Time lapse e promozione: non solo edilizia

Oggi l’utilizzo del video time lapse non è riservato esclusivamente ai tradizionali settori delle costruzioni, ma trova possibilità di impiego anche nell’industria, nelle sue varie declinazioni, o nella logistica, come in questo caso, in cui le operazioni di movimentazione delle merci sono state riprese con tecnica time lapse. Oppure la progressiva creazione di un qualsiasi prodotto industriale, che sia un intero impianto, un complesso meccanismo o un semplice dispositivo, può essere illustrata, nelle sue singole fasi, con un video.

Leggi anche: Saponetta Wifi: Come Fuziona

Descrivere visivamente l’evoluzione dei lavori nel corso del tempo, che talvolta può essere anche molto lungo, attribuisce al progetto in divenire o realizzato un valore aggiunto.

Time Lapse e difficoltà operative

L’aspetto problematico principale del video in un cantiere è legato al fattore tempo. Di solito le immagini del video di un cantiere sintetizzano un arco temporale particolarmente esteso e sono realizzate intervallando gli scatti del dispositivo fotografico, secondo uno spazio temporale variabile, prestabilito in base alle finalità.

L’allestimento dell’apparato di acquisizione delle immagini richiede particolare attenzione, poiché non è possibile modificarne l’impostazione per sostituire le batterie o le schede di memoria. Ne consegue che è necessario prestare attenzione a una serie di elementi quali:

  • l’alimentazione delle camere di ripresa
  • il trasferimento in remoto delle immagini
  • il monitoraggio delle immagini

È opportuno, a tal fine, disporre di una rete Internet, preferibilmente cablata, particolarmente efficiente (fibra, 4 o 5G o via satellite), che consenta di operare con le camere a distanza.

La struttura del video è data dall’ accostamento in sequenza delle immagini scattate. Il trasferimento in remoto delle immagini, quindi, richiede la presenza di un server con uno spazio di archiviazione sufficiente a contenere il numero di immagini necessarie per creare il video. Sul sito di questo studio è  possibile quantificare lo spazio necessario in base alle durata del timelapse a lungo termine usando un sistema per calcolare lo spazio consumato in base al numero degli scatti di un filmato time lapse

Time lapse: editing e postproduzione

La realizzazione del video di un cantiere richiede alcuni interventi correttivi sulle immagini: è necessario  eliminare i micromovimenti prodotti dal vento e uniformare la luminosità; quindi collegare scene simili e tagliare le parti inutili. Per farlo è possibile utilizzare alcuni software presenti in commercio, o dei plug in da inserire nei sistemi di compositing; tuttavia va tenuto a mente che più le immagini sono scattate a risoluzioni elevate, maggiore sarà la possibilità di intervento. Quindi servirà sempre più spazio

Leggi anche: Le parole più cercate su Google in Italia

Sistemi off line e on line

Il costo di un sistema time-lapse può variare in base alla durata temporale programmata e agli obiettivi perseguiti.

Periodi temporali limitati, ad esempio meno di un mese, che permettano di visualizzare le fasi di installazione di un dispositivo o di un impianto in un’industria, possono anche essere registrati con strumenti semplici ed economici, che non necessitano di essere controllati in remoto; quindi senza una infrastruttura dedicata.

Per periodi temporali più ampi, in cui vanno prodotti time lapse di lungo periodo,  sono richiesti sistemi professionali e soprattutto un sistema sofisticato a monte delle camere.

Tuttavia, nella scelta del sistema, è opportuno considerare anche il fine pubblicitario: i sistemi economici di timelapse, di medio impatto visivo, sono spesso compromessi da vari difetti tecnici imputabili alla impossibilità di scaricare le immagini su un server.

Questo implica che i fotogrammi debbano essere con risoluzione ridotta: in questo caso il rischio è produrre scarsi, o addirittura negativi, risultati; mentre i sistemi costosi, che comunque hanno costi compatibili con l’investimento programmato per un’attività, garantiscono, con la loro qualità tecnica, un positivo risultato promozionale.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it

Torna su