fbpx

Scaffalature componibili metalliche: quando e perché sceglierle?

scaffalature componibili

Quando realtà commerciali, magazzini, negozi e aziende che hanno a che fare con grandi stock di merci riorganizzano gli spazi tramite l’utilizzo di scaffalature metalliche componibili.

L’organizzazione degli spazi a disposizione viene fatta sempre con tempistiche stringenti, garantendo la massima sicurezza e in maniera efficiente: ecco che gli scaffali realizzati in metallo riescono a soddisfare queste richieste e molte altre.

Capiamo perché scegliere le scaffalature componibili metalliche e quando è utile per lo sviluppo della produttività industriale.

Perché utilizzare gli scaffali componibili metallici

Preparare gli ordini in maniera più rapida si traduce in un incremento di produttività e quindi soddisfazione della clientela. Questo meccanismo si può sviluppare solo se si utilizzano degli strumenti altamente qualitativi come possono essere gli scaffali metallici.

II perché è facilmente riconducibile a diversi fattori quali il risparmio in termini economici, l’incremento di spazio e il miglioramento delle normali attività di magazzino.

Altro grande vantaggio delle scaffalature metalliche è la versatilità: gli scaffali si adattano facilmente alla zona di interesse rispetto alle classiche scaffalature presenti nella maggior parte dei magazzini italiani.

Altro fattore che evidenzia l’alto tasso di versatilità è la possibilità di inserire montanti e ripiani in base alle dimensioni dello scaffale e delle merci che dovranno ospitare gli stessi.

Le scaffalature componibili metalliche, infine, facilitano le operazioni di montaggio e smontaggio; ciò non significa che chiunque può installare o smontare scaffalature (o occuparsi della manutenzione) ma semplicemente che si può risparmiare tempo e investirlo in altre attività.

Le principali tipologie di scaffalature: quando usarle

Tra le diverse tipologie di scaffali metallici componibili troviamo le scaffalature leggere, quelle pesanti e i cantilever.

Ogni modello è pensato per assecondare le richieste di sviluppo logistico della clientela.

Le scaffalature metalliche leggere sono usate in particolar modo per accogliere materiali sfusi, scatole e piccoli oggetti. Hanno il vantaggio di possedere una grande gamma di strumenti quali divisori e etichette ma possono accogliere solo merci che non superano i 300 kg per ripiano.

Quelli che invece vengono definiti pesanti sono realizzati bullonando tra loro tralicci di metallo al montante verticale; in questa maniera, la scaffalatura componibile può accogliere fino a 25000 kg di materiale. Rientrano in questa categoria anche i pallet, molto utilizzati dalle realtà industriali italiane.

Per finire i Cantilever cioè particolari sistemi di scaffalature che sono richieste da aziende che hanno a che fare con materiali ingombranti quali tubi, travi, barre in acciaio e similari.

Qualunque sia la richiesta delle aziende è sempre una buona scelta rivolgersi a dei professionisti del settore, con tanta esperienza nell’ambito degli scaffali in metallo. Anche la scelta del metallo è uno dei fattori da prendere in considerazione per capire se affidarsi ad un produttore rispetto ad un altro.

Sponsorizzati