fbpx

Come creare un sito web in pochi passi

come creare un sito web professionale

Per la creazione di un sito web serve avere delle conoscenze che si maturano nel corso del tempo.

Diversi siti sono il frutto di un lavoro svolto in autonomia da giovani intraprendenti: di fatto il web mette a disposizione tutte le informazioni per creare un sito internet in pochi passi.

Questo articolo, infatti, riprenderà i principali step per la creazione di un sito web.

Primo step: scegliere un CMS (Content Management System)

Il CMS è un software che permette di gestire e modificare i contenuti di un sito web senza avere necessariamente informazioni tecniche avanzate.

L’alternativa è quella di scrivere in HTML e caricare diversi file sul server (attività che in pochi sono capaci di svolgere).

Il CMS più utilizzato al mondo è WordPress ma di grande utilizzo troviamo anche Joomla, Magento e Wix.

Anche aziende più sviluppate utilizzano CMS come quelli appena citati per creare da zero il proprio sito web professionale.

Come scegliere e acquistare un nome di dominio

A questo punto bisogna già aver scelto un nome di dominio e capire come acquistarlo.

Il nome di dominio è univoco e non può quindi essere uguale ad uno già esistente. Oltre al nome bisogna scegliere l’estensione (la più comune e la più ampiamente conosciuta è “.com”).

Quando sei pronto per acquistare, è il momento di rivolgersi ad un registratore di nomi dominio (come OVH) e a completare l’acquisto.

E’ caldamente sconsigliato prendere un dominio gratuito perché in genere vincolano ad un dominio di terzo livello (per dirla in parole povere, si va incontro a volumi di traffico bassi).

I piani di web hosting

Dopo il dominio (o in genere in concomitanza con l’acquisto del dominio) si procede all’acquisto dello spazio di archiviazione del sito.

Siteground è uno dei servizi più utilizzati per chi desidera creare un sito web partendo da zero. Si tratta di un servizio rapido e sempre reattivo in base alle richieste della clientela.

Il passaggio che non bisogna dimenticare è l’installazione del CMS sull’hosting.

Una volta completato questo passaggio, la realizzazione del sito internet è tutta in discesa.

Il tema da installare sul sito web

Quando si parla di tema si indica principalmente il design del sito web.

Sul web esistono diversi temi gratuiti ma altrettanti sono a pagamento. I temi premium possono avere prezzi disparati.

La scelta ideale è quella di puntare su un tema che si adatta al settore e all’argomento che si desidera trattare sul sito internet.

Se si ha paura di non riuscire ad eseguire i passaggi elencati precedentemente oppure di scegliere il tema migliore per il proprio business, l’ideale sarebbe rivolgersi ad una web agency con esperienza nel settore.

A questo punto bisogna pensare a tanti altri concetti, tra questi anche il posizionamento SEO del sito internet e la UX design.

Sponsorizzati