fbpx

I Compro Oro Tornano Grazie alla Crisi da Lockdown

compro oro

I compro oro Firenze, Roma, Milano, Torino e di ogni altra zona di italia sono cominciati ad apparire nei primi anni del 2000 per diffondersi in modo capillare dopo la crisi del 2008 che si è fatta pesantemente sentire sulla economia reale.

Leggi anche: I benefici dei contenitori in vetroresina

I compro oro oggi

Dopo un periodo in cui il giro di affari era diminuito a tal punto da provocare la chiusura di molte di queste attività, tornano ad aumentare il proprio giro di affari a causa della grave crisi da lockdown.

La selezione che i compro oro hanno avuto, dopo il boom, ha permesso solo a quelle attività più strutturate e trasparenti del settore di continuare a lavorare fino ad oggi.

Il settore nel corso degli ultimi anni è stato anche regolamentato in modo molto preciso e per certi versi eccessivo, con la legge ad hoc introdotta dal governo tutte le attività compro oro devono far parte di un registro dedicato gestito direttamente dall’OAM.

Il lockdown imposto dal governo ha provocato in italia come all’estero la scarsità di liquidità da parte delle persone, questo come al tempo della crisi precedente ha rilanciato il ruolo dei compro oro facendo aumentare in modo considerevole l’offerta di oro da parte dei privati.

Leggi anche: Gazebo professionale per fiere ed eventi: 4 motivi per sceglierli

Oggi la concorrenza tra i vari operatori operanti nella solita zona è molto alta, un fattore che favorisce anche chi desidera vendere il proprio oro in quanto la guerra sul miglior prezzo offerto permette di vendere oro usato ad un prezzo più alto.

A concorrere a favorire l’offerta di oro da parte di privati c’è anche l’alta quotazione oro che permette a chi ha un gioiello o un oggetto pesante di monetizzare cifre importanti.

Il prezzo proposto dai compro viene calcolato partendo dalla quotazione oro del momento, la differenza di prezzo viene calcolata in base alla diversa percentuale di oro puro che viene valutata secondo il valore ufficiale che tiene in considerazione i lingotti d’oro 24 carati.

Il prezzo che viene pagato dai compro oro viene scontato anche dai costi di riconversione in lingotti 24 carati, questa lavorazione è necessaria perché questo possa essere rimesso sul mercato e venduto alla quotazione oro ufficiale.

Infine dal prezzo di acquisto che queste attività di riciclo dell’oro propongono viene scontato anche la percentuale di guadagno che viene calcolata in base alla scelta personale di ogni singolo operatore.

Leggi Anche: Il nuovo Marketing dei Negozi attraverso le Shopper Bag Personalizzate

Sponsorizzati
Torna su